CALCIOMERCATO/ Juventus, sempre vivo il sogno Suarez, quale futuro per Giovinco?

Grandi manovre per l’attacco bianconero. Suarez è uno dei top player preferiti, mentre resta tutto da decifrare il destino di Sebastian Giovinco, ieri super contro la Lazio…

01.04.2012 - La Redazione
sebastian_giovinco_r400
Sebastian Giovinco (Infophoto)

La Juventus continua a pensare a Luis Suarez. Il bizzoso uruguagio del Liverpool è uno dei preferiti di Beppe Marotta per potenziare l’attacco e fare il famoso salto di qualità. L’idea della dirigenza bianconera sarebbe quella di offrire un robusto conguaglio economico più il cartellino di Milos Krasic, giocatore da rilanciare, che in Inghilterra potrebbe ritrovare gli stimoli perduti. Il serbo, nel 4-4-2 che tanto è in voga in Premier League, avrebbe l’occasione giusta per rilanciare una carriera che sembra essersi irrimediabilmente impantanata. Per la Juve, invece, Suarez sarebbe il fiore all’occhiello, la punta di diamante del nuovo reparto offensivo, che a quel punto avrebbe tutte le carte in regola per affrontare al meglio la prossima Champions (un traguardo più o meno scontato per i bianconeri, anche tramite il secondo posto). Chi non sa ancora se farà parte della Juventus del futuro è Sebastian Giovinco. La Formica Atomica, che ieri ha sfoderato una prestazione da urlo contro la Lazio, continua a rimanere in sospeso tra Parma e bianconeri. “Il mio futuro? Non dipende solo da me, purtroppo ci sono delle leggi nel calcio e vanno rispettate”, ha spiegato il fantasista a fine partita. Ora la sua mente è rivolta solamente alle prossime gare, in cui cercherà di mettersi ulteriormente in mostra. Finora Giovinco ha segnato dieci reti in campionato ed una in Coppa Italia, facendo vedere di essere cresciuto tanto e di sapersela cavare al meglio sia da trequartista che da seconda punta. Un modo molto chiaro, insomma, per candidarsi a possibile erede di Alex Del Piero a Torino. Con la Juve, bisogna dire, il ‘piccolo’ attaccante non si è lasciato proprio benissimo. In questi anni, infatti, non sono di certo mancate le recriminazioni da parte sua per la scarsa fiducia concessagli negli anni in bianconero. Ma adesso l’amarezza fa parte del passato. Giovinco scalpita, segna e fa segnare in quel di Parma, con la speranza, tra l’altro, di riuscire a conquistarsi un posto in Nazionale ai prossimi Europei. Inoltre sa bene che Antonio Conte lo stima moltissimo, per cui le porte della Torino bianconera potrebbero presto riaprirsi. Lui, nel fondo del suo cuore, ci spera. Certi dissapori, in fondo, si possono dimenticare facilmente, specie se hai la possibilità di andare a giocare in una grandissima squadra.

Anche i suoi vecchi tifosi, ne siamo certi, lo riaccoglierebbero nel migliore dei modi. Non resta, quindi, che convincere un certo Ghirardi…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori