CALCIOMERCATO/ Juventus, il piano Drogba: costo zero per l’attacco e top player in altri reparti

- La Redazione

La Juventus prepara l’assalto all’attaccante del Chelsea, Didier Drogba. Pronto un piano per assicurarsi un top player in attacco a costo zero e un’altra star in altri reparti

didier_drogba_chelsea_r400
L'ivoriano Drogba, leader del Chelsea (Infophoto)

CALCIOMERCATO – Il reparto che verrà maggiormente rinforzato in casa Juventus durante la campagna acquisti estiva sarà quello d’attacco. La società di corso Galileo Ferraris sta sondando da ormai diverse settimane una serie di piste prestigiose, i vari Van Persie, Edinson Cavani, Luis Suarez, Edin Dzeko e via discorrendo. Nella cassaforte è già pronto un bell’assegno da 30-35 milioni di euro, la cifra dedicata allo sbarco di un top player per l’attacco. Chiaro però che arrivare alle stelle suddette non sarà per nulla facile ed è per questo che in casa bianconera ci si sta attrezzando per evitando di trovarsi impreparati in caso di rifiuti inattesi. Si guarda quindi anche al mercato dei costi zero e tale indiscrezione si sposa alla perfezione con i rumors che vogliono la Signora vicinissima a Didier Drogba. Mercoledì sera il direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici, ha preso un volo per Londra destinazione Stamford Bridge. Ha potuto quindi assistere da vicino alla prestazione del nazionale ivoriano 34enne che non sembra voler assolutamente abbandonare la scena. A vederlo in campo, comunque, almeno un paio d’anni se non tre gliene togli. Drogba ha tantissima voglia di vincere, un fisico integro, grinta da vendere, e soprattutto qualità e feeling con il gol ben al di sopra della media. Insomma, un classico uomo da Champions League fondamentale per quando il sole si abbassa e la musichetta europea riecheggia nello stadio… Tra l’altro, un eventuale “acquisto” di Drogba, permetterebbe alla Juventus di risparmiare i famosi 30 milioni di euro di cui sopra che andrebbero di conseguenza destinati ad un altro reparto, leggasi magari un centrocampista che possa divenire in futuro l’erede di Pirlo, un centrale con i fiocchi, oppure quell’Arjen Robben tanto chiacchierato in questi giorni. Il pericolo principale viene dalla Cina. Proprio così, il club di Shangai, dopo essersi assicurato Anelka con un biennale da 10 milioni di euro starebbe tentando anche l’altro attaccante del Chelsea. La Juventus non può competere con quelle cifre e al massimo può spingersi fino a 4,5 milioni di euro netti all’anno. Toccherà quindi al diretto interessato sceglie la via maestra, ma la propensione, come spiega chi gli sta vicino, è di rimanere nel Vecchio Continente.

 

E poi, come spiegavamo, potrebbero arrivare altri gioielli. Oltre a Robben occhio ai vari Ramirez, Nainggolan, Destro, Gabbiadini, Giovinco…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori