CALCIOMERCATO/ Juventus, quante offerte per Matri! E il Milan rimane alla finestra… (esclusiva)

L’attaccante della Juventus, Alessandro Matri, bersagliato da offerte da ogni dove. In Italia piace molto anche al Milan, sua vecchia squadra: se Cassano dovesse fare le valigie…

03.07.2012 - La Redazione
Matri
Alessandro Matri (infophoto)

Continua il fermento in corso Galileo Ferraris, sede della Juventus. Dopo il ritorno alla base dall’esperienza a Parma di Sebastian Giovinco e i vari affari legati ad El Kaddouri, Arcari e Gabbiadini, i campioni d’Italia dovranno iniziare a pensare a vendere per fare un po’ di cassa, per questo il calciomercato della Juventus si sta già muovendo il tal senso. Fino ad oggi fra la Formica Atomica e la coppia dell’Udinese Asamoah-Isla, la Juventus ha speso circa 25 milioni di euro. Per arrivare al famoso top player in attacco, sempre che quest’ultimo sia ancora d’attualità, da Vinovo dovranno partire una serie di calciatori in modo da ottenere quel famoso tesoretto da immettere sul mercato. Il reparto che potrebbe essere maggiormente rivoluzionato è quello d’attacco. Con il gradito ritorno della Formica Atomica, e tenendo conto del rientro anche di Vincenzo Iaquinta, la zona offensiva appare ora come ora intasata. Oltre ai due elencati vi sono anche Alessandro Matri, l’anno scorso in chiaro/scuro, Mirko Vucinic, punto fisso dell’11 bianconero, e Fabio Quagliarella, altro in dubbio sul futuro. A rischiare maggiormente, in base anche al tanto annunciato arrivo della prima punta, sembrerebbe però Matri. Il bomber 27enne non ha esaltato le folle nella stagione del ritorno allo scudetto: una prima metà campionato splendida e una seconda parte invece in cui si è perso per strada, condendo il tutto “solamente” con la famosa rete contro il Milan. A Torino dal gennaio del 2011 non è da escludere, nonostante il fresco rinnovo del contratto, che il suo tempo a Vinovo sia già scaduto. E le offerte non mancano. La Juventus è infatti tentata da proposte dello Zenit di San Pietroburgo, del Tottenham, del Malaga e infine della Fiorentina. Il giocatore potrebbe essere ceduto solamente a chi metterà sul piatto la proposta ritenuta equa, tenendo conto anche dei 18 milioni di euro sborsati 18 mesi fa. Sarà necessario un assegno da almeno 15 milioni di euro e attenzione a quel che succede in casa Milan. Secondo quanto raccolto in esclusiva da Ilsussidiario.net, il Milan starebbe pensando al bomber ex Cagliari. In via Turati è stato registrato il doppio colpo in entrata Acerbi-Constant, e i rinnovi di Flamini e Thiago Silva, e non è da escludere un nuovo arrivo in attacco soprattutto se Antonio Cassano dovesse fare le valigie.

Il fantasista barese ha detto di non essere certo del proprio futuro e in caso di addio, i rossoneri sarebbero costretti ad assicurarsi un nuovo attaccante e con l’addio di Inzaghi manca una prima punta…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori