JUVENTUS/ Del Piero esulta da tifoso per la Supercoppa Italiana e ringrazia Buffon

Alessandro Del Piero ha scritto sul proprio sito Internet per esprimere la sua soddisfazione dopo la vittoria della Juventus in Supercoppa, e ha parole speciali per il nuovo capitano Buffon.

13.08.2012 - La Redazione
delpiero_addio
Alessandro Del Piero (Infophoto)

La Supercoppa Italiana di sabato scorso a Pechino, vista dalla parte della Juventus, ha riservato solo gioia e grandi emozioni. Ovviamente niente polemiche, niente parole al vetriolo come quelle del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis (clicca qui per leggere di più) ma solo la gioia di aver cominciato la stagione vincendo subito un trofeo ufficiale, che accomuna giocatori, dirigenti e semplici tifosi. Di questa categoria fa ormai parte, anche se è strano dirlo, anche Alessandro Del Piero, che dal 1° luglio non è più giocatore e capitano dei bianconeri. L’ex numero 10 juventino dunque si limita ora a fare il tifo per la sua vecchia squadra, e la soddisfazione per il 4-2 con cui la Juventus ha superato il Napoli a Pechino emerge dalle parole che Ale ha voluto scrivere sul proprio sito Internet personale: “Sabato ho viaggiato nel tempo. Prima sono tornato un tifoso della Juventus, soltanto un tifoso, come ero vent’anni fa. E da tifoso ho assistito ad una grande partita, ho esultato davanti alla tivù per l’emozionante esito dei supplementari dopo la rimonta nei tempi regolamentari”. Naturalmente da Del Piero non può arrivare soltanto un commento emotivo, per cui Pinturicchio abbozza anche un commento un po’ più specifico sulla partita (evitando però ogni riferimento agli episodi discussi): “Il risultato assume maggior importanza alla luce del valore dell’avversario, il Napoli, che ha meritato di arrivare fino a Pechino, e sarà certamente protagonista nel campionato che sta per iniziare”. Al centro però ci sono le sensazioni dell’ex capitano bianconero, stimolate in particolare dalle parole del nuovo capitano bianconero. Gigi Buffon, infatti, sulla propria pagina di Facebook aveva pubblicato questo ‘post’: “Del Piero meritava di alzare questo trofeo”. Questa è stata la risposta della bandiera juventina al suo compagno di tante battaglie ed erede della fascia di capitano: “Poi il viaggio nel tempo è proseguito. E a riportarmi avanti di 20 anni, con tutto l’orgoglio di quello che in questo ventennio in bianconero sono (e siamo) riusciti a fare, sono state le parole che ha scritto sulla sua pagina Facebook Gigi Buffon. Non avevo bisogno di conferme: il rapporto che ho costruito con i miei compagni di squadra è una delle cose di cui vado più orgoglioso, e ne sono sempre stato consapevole…

Ma la dedica di un amico come Gigi, di uno sincero come lui, mi ha veramente sorpreso ed emozionato, al termine della prima finale senza di me dopo tanti anni. Grazie Gigi, sono felice che sia stato tu ad alzare la Coppa, frutto di quello scudetto che abbiamo tanto sognato e sudato, di quell’abbraccio nello spogliatoio a Trieste senza riuscire a dirsi una parola. Sono sicuro che non sarà l’ultima Coppa che alzerai”. Così parlò il ‘tifoso’ Alessandro Del Piero.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori