CALCIOMERCATO/ Juventus, Naletelic (ag. fifa): Krasic-Fenerbahce, non ancora ufficiale. La cessione? Un peccato perchè…(esclusiva)

- La Redazione

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente Fifa Naletelic ha parlato dell’affare Krasic-Fenerbahce con il serbo vicino all’addio dalla Juventus. Ecco le parole dell’agente Fifa.

krasic_fenerbahceR400
Milos Krasic (Infophoto)

Dopo aver speso tanto sul mercato (e non è ancora finita), la Juventus deve necessariamente sfoltire la rosa di Antonio Conte. Il calciomercato bianconero ha ceduto Eljero Elia al Werder Brema, è vicino alla cessione di Felipe Melo al Galatasaray (il giocatore ha trovato l’accordo con i turchi) ed è a un passo dalla cessione di Milos Krasic al Fenerbahce per 7,5 milioni di euro. L’accellerazione è arrivata ieri sera, i dirigenti del club turco hanno deciso di fare un’offerta alla Juventus che ha deciso di accettare. Non si farà però alle condizioni di Marotta che aveva chiesto in precedenza 10 milioni di euro per la cessione di un giocatore prelevato per 15 milioni di euro dal Cska Mosca. In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente Fifa Marko Naletilic, mediatore della trattativa tra la Juventus e il Fenerbahce, ha dichiarato: “Ancora non è stato concluso l’affare ma siamo vicini, le due parti hanno espresso la volontà di chiudere. Le cifre? Visto che l’affare non è ancora ufficiale preferisco non dire niente da questo punto di vista, ma siamo vicini alla chiusura“. L’agente Fifa ha quindi ufficializzato l’esistenza di una trattativa tra la Juventus e il club turco che è vicino alla conclusione. In questo pre-campionato estivo il giocatore si era ben comportanto segnando due gol, uno contro l’Hertha Berlino e un altro contro il Benfica qualche giorno fa. Krasic potrebbe presto diventare un rimpianto per i bianconeri: “E’ un vero peccato per il giocatore che sperava di giocare di più – ha dichiarato Naletilic – però alla fine questo è il calcio a lui interessa giocare maggiormente. E pensare che dopo le ultime amichevoli sembrava potesse giocare come seconda punta“. Il tecnico Conte però non lo ha mai visto come un potenziale titolare. Nella scorsa stagione per il serbo tante panchine e tribune assieme ad Elia. Due giocatori che non hanno lasciato il proprio marchio sullo Scudetto bianconero anche se Krasic segnò l’importante gol contro il Catania in trasferta durante il girone d’andata. Dopo per il serbo nessuna occasione di mostrare il proprio talento. Durante la prima stagione, con Delneri in panchina, Krasic ha mostrato grandi doti tecniche e atletiche segnando anche otto gol. I tifosi della Juventus lo avevano innalzato a beniamino salvo poi ricredersi dopo la scorsa stagione.

Ora Krasic è vicino al Fenerbahce che lo pagherà la metà di quanto sborsato dalla Juventus qualche anno fa. Una svalutazione dovuta a un anno decisamente orribile per il giocatore che non ha saputo convincere Antonio Conte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori