CALCIOMERCATO/ Juventus, torna l’idea Kolarov, in uscita dal City

- La Redazione

La Juventus ripensa ad Aleksandar Kolarov, terzino sinistro del Manchester City che in estate potrebbe lasciare il club inglese, soprattutto se Roberto Mancini non sarà confermato.

Kolarov
Aleksander Kolarov (Infophoto)

Aleksandar Kolarov è sempre stato un obiettivo di mercato delle società italiane. Fin dal suo addio alla Lazio, estate 2010, il terzino serbo è stato oggetto degli interessi di almeno tre squadre, ovvero Inter, Juventus e Milan. Roberto Mancini è riuscito a portarlo con sè al Manchester City, e il club inglese era convinto di aver trovato il suo esterno mancino per almeno cinque anni: un elemento rapido e potente, capace di incursioni in zona gol grazie al suo sinistro micidiale. Non è andata così: Kolarov ha fallito la prova del nove dopo i tre anni più che positivi in biancoceleste. Mancini addirittura gli ha preferito a più riprese Zabaleta, adattato sulla fascia sinistra, prima di schierare costantemente Gael Clichy, arrivato dall’Arsenal e assicuratosi subito una maglia da titolare. La rivoluzione dei Citizens si avvicina: la Premier League è un miraggio visti i 15 punti di distacco dal Manchester United, la campagna europea è finita ancora una volta al primo turno (stavolta anche senza “retrocessione” in Europa League) e di conseguenza lo stesso tecnico è in bilico. Dovesse partire lui, probabilmente in molti farebbero le valigie, di sicuro gli uomini che lui ha voluto in Inghilterra. Kolarov dunque è sulla lista dei partenti: in Italia non hanno mai smesso di seguirlo, ma stavolta l’Inter è in posizione più defilata perchè, nonostante lo scarso rendimento di Alvaro Pereira, la società sembra aver preso una direzione ben precisa, e il giovane Mbaye potrebbe presto appropriarsi il posto di terzino mancino di scorta. Restano in ballo Juventus e Milan: l’esplosione di Mattia De Sciglio chiude parzialmente le porte di Milanello per Kolarov, che a questo punto potrebbe tornare a essere un obiettivo dei campioni d’Italia, che in quel ruolo sono teoricamente coperti da Asamoah ma non hanno mai smesso di cercare una valida alternativa (De Ceglie non convince fino in fondo nonostante il rinnovo fino al 2017 e una lunga militanza in squadra). Attenzione quindi ai movimenti dell’Etihad Stadium: il nome di Aleksandar Kolarov potrebbe tornare caldo a Vinovo, e non solo.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori