CALCIOMERCATO/ Juventus, non solo Ibrahimovic: Cardozo al posto di Vucinic…

In tanti ieri sera si sono lustrati gli occhi nel vedere la doppietta di Oscar Cardozo, nuovo obiettivo di calciomercato della Juventus di Conte che vorrebbe affiancarloa Ibra.

03.05.2013 - La Redazione
mirko_vucinic_r400
Mirko Vucinic (Infophoto)

In tanti ieri sera si sono lustrati gli occhi nel vedere la doppietta di Oscar Cardozo, centravanti paraguaiano del Benfica, nella sfida di Europa League che è valsa l’accesso alla finale per i lusitani. La cosa non è certo sfuggita a molti operatori di calciomercato, in primis quelli della Juventus, che da tempo tengono monitorato questo attaccante. Forte di fisico, ottimo colpitore di testa è dotato di buona tecnica, basti vedere il suo secondo goal contro il Fenerbache. Un centravanti di peso, grande finalizzatore che potrebbe fare proprio al caso della Juventus di Conte. E non andrebbe in conflitto con l’altro promesso sposo bianconero, Zlatan Ibrahimovic che in estate dovrebbe fare il suo ritorno a Torino. Ibra è più un attaccante di movimento, abituato ad andare a prendersi la palla più che aspettarla: nella sua esperienza al Milan giocò molte partite da “rifinitore”, mandando spesso in rete i compagni. Questo ruolo potrebbe lo stesso anche nello scacchiere di Conte. Di certo lo svedese andrebbe a cozzare con Mirko Vucnic, l’attaccante della Juventus autore nelle sue due stagioni bianconere di 23 gol. Non abbastanza per meritarsi la conferma. Conte apprezza il montenegrino, lo considera un talento ma allo stesso tempo un lusso che la sua squadra non può permettersi. Se va individuato un “baco” nella squadra di Conte sta proprio nella capacità realizzativa dei suoi attaccanti rispetto alla grande mole di gioco prodotta. E se si vuol essere competitivi ad alti livelli certi errori sono inammissibili. Motivo per cui Beppe Marotta sta correndo ai ripari sul calciomercato: fatta ormai per Ibrahimovic, la seconda “pazza” idea Cardozo ha bisogno di uno sponsor per essere realizzata. Ovvero la Juventus deve riuscire prima a piazzare Vucinic per fare cassa e andare all’assalto del paraguayano. Che costa non poco: servono almeno 25 milioni ma il prezzo potrebbe lievitare. Dalla cessione di Vucinic invece potrebbero arrivare tra i 12 e 15 milioni, non di più. Ad oggi gli unici timidi abboccamenti sono arrivati solo dalla Premier. In serie A invece la pretendente più probabile potrebbe essere il Napoli che troverebbe un valido sostituto di Edison Cavani, ma anche di Pandev. Di certo Marotta farà uno squillo al suo amico Bigon per sbloccare la situazione. Perché Conte ha fretta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori