Calciomercato Juventus/ News, Bertuzzi (GS): Balanta, pregi e difetti. Coman come il primo Aguero, occhio a Tielemans (esclusiva)

- int. Fabrizio Bertuzzi

Calciomercato Juventus news: in esclusiva per IlSussidiario.net Fabrizio Bertuzzi, esperto di calcio internazionale del Guerin Sportivo, ha parlato di alcuni giovani interessanti

rabiot_reinartz
Adrien Rabiot, 19 anni (infophoto)

La Juventus dopo aver bloccato il talento del Psg Coman, ha deciso di puntare su un altro talento internazionale come Eder Balanta, difensore colombiano del River Plate, classe ’93. Un difensore molto arcigno, forte fisicamente. I bianconeri sperano di prendere dal Psg anche un altro talento, ovvero Rabiot, in scadenza nel 2015. In esclusiva per IlSussidiario.net Fabrizio Bertuzzi, esperto di calcio internazionale del Guerin Sportivo, ha parlato del calciomercato della Juventus.
La Juventus si avvicina a passi decisi a Balanta. E’ il colpo giusto per la difesa? Balanta è un giocatore molto interessante, un talento classe ’93 che pensavo di vedere nella Colombia e invece il c.t. sta dando fiducia alla coppia Zapata-Yepes. Però c’è un problema per quel che riguarda Balanta.
Quale sarebbe? Balanta è fortissimo fisicamente, molto muscoloso, rapido, reattivo, abile negli anticipi. Ma non è molto alto, è 1,80 e nel calcio moderno è difficile fare il centrale se non sei alto. Per questo lo vedrei meglio come esterno basso a sinistra.
Juventus che ha preso Coman. Ma è davvero così interessante? Qualcuno lo ha definito il nuovo Pogba ma con il francese non c’entra nulla. Però è un colpaccio anche questo: un giocatore molto tecnico, ha un’accelerazione importante e cambio di passo fulmineo. Per certi versi ricorda il primo Aguero.
Dove giocherebbe in questa Juventus? Come seconda punta lo vedrei bene, per lui sarebbe perfetto il 4-2-3-1 dove potrebbe giocare nella linea dei trequartisti, ma anche nel 4-3-3 potrebbe essere un attaccante esterno.
L’erede di Pirlo può essere Rabiot? Sono diversi per caratteristiche fisiche, Rabiot è un “bestione” di 1,90 però ha una visione di gioco importante e un piede delicato. Se la Juventus dovesse prendere anche lui sarebbe da applausi. A proposito di registi, punterei su un giovane belga.
Ovvero? Tielemans dell’Anderlecht, classe ’97, è giovanissimo ma ha già mostrato il proprio talento.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori