Calciomercato Juventus/ News, Galderisi: Allegri-Conte, c’è differenza. Pirlo? Ci sarà (esclusiva)

Calciomercato Juventus news, in esclusiva per IlSussidiario.net, l’ex giocatore della Juventus Giuseppe Galderisi, oggi allenatore, ha parlato dell’addio di Conte e di Allegri.

17.07.2014 - int. Giuseppe Galderisi
allegri_mano
Foto Infophoto

Il popolo bianconero non ha ancora accettato l’idea di non avere più Antonio Conte come allenatore. La Juventus lo ha sostituito con Massimiliano Allegri e i tifosi non hanno preso bene questa scelta. L’ex tecnico del Milan dovrà assolutamente convincere i propri tifosi e cercare di vincere subito, questo è quello che ha promesso nella conferenza stampa di presentazione; eppure, lo scetticismo regna sovrano nell’ambiente più caldo del tifo bianconero. Riuscirà il livornese a farsi amare dal suo pubblico? L’ex giocatore della Juventus Giuseppe Galderisi ha parlato della situazione in casa Juventus in esclusiva per IlSussidiario.net.

Ha sorpreso anche lei l’addio di Conte? Sorpreso sì per la tempistica, ma si vedeva che qualcosa non andava e lui aveva già fatto alcune esternazioni in tal senso.
La Juventus è ancora la squadra da battere senza il tecnico salentino? Secondo me sì; al di là del grande lavoro di Conte io credo che a disposizione di Allegri ci sia ancora una squadra di giocatori esperti in grado di poter fare la differenza.
Da Conte ad Allegri, cambia molto? Sì perché c’è una bella differenza tra i due: hanno un modo diverso di vedere il calcio. Io credo che Allegri cercherà di portare qualche innovazione e qualche idea delle sue, puntando sul gruppo che ha a disposizione.
Punterà anche su Pirlo? Ma sì certamente; non credo che il rapporto tra i due sia davvero incrinato. Penso che Pirlo sarà al centro del progetto e Allegri cercherà di aiutarlo ad essere sempre importante per la Juventus.
Ovviamente Allegri chiederà giocatori diversi da Conte… Penso proprio di sì, di comune accordo con il direttore sportivo cercherà di acquistare i calciatori giusti per la Juventus che ha in mente.
Ci saranno problemi di preparazione dopo l’addio di Conte? E’ chiaro che i giocatori cambieranno preparazione in base alle richieste di Allegri, ma sono giocatori esperti e sanno a cosa vanno incontro.
(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori