MILAN INTER/ Thiago Silva: Nulla contro Leo

Secondo Thiago Silva non è da condannare la scelta di Leonardo di andare ad allenare l’Inter. Avere Milan e Inter nel proprio curriculum da tecnico vuol dir tanto, sostiene il difensore.

01.04.2011 - La Redazione
THIAGO_SILVA_R400
Thiago Silva (Foto: ANSA)

Domani sera San Siro accende le luci sull’attesissimo derby-scudetto tra Milan ed Inter. Una gara ricca di temi, uno tra tutti la prima di Leonardo contro quei colori rossoneri che lo hanno visto protagonista prima da giocatore, poi da dirigente e infine da tecnico. Il tifo milanista sta preparando un’accoglienza bollente nei confronti del ‘traditore’ ma tra tanto astio c’è una voce dissonante; è quella del centrale brasiliano Thiago Silva, portato a Milanello proprio da Leonardo. “Non ho niente contro Leo, secondo me ha fatto bene ad accettare l’offerta dell’Inter – ha detto il difensore del Milan – E’ all’inizio della sua carriera come allenatore e avere guidato prima il Milan e poi l’Inter significa avere il miglior curriculum possibile. Sono stato, anzi contento per lui, non è stato lui ad andare via, più che altro sono successe delle cose all’interno che non gli sono piaciute, e poi ha ricevuto un’offerta da una squadra rivale. Semplicemente non c’è ragione di rimanere senza lavoro quando ti capita un’opportunità unica nella vita come questa”.

Il giocatore verdeoro però non farà sconti, né li faranno i supporters del Diavolo sugli spalti: “Sono felice per lui, lo ripeto, anche se domani in campo le cose saranno molto diverse. Ha fatto tanto per il Milan ma può stare sicuro che i fischi e i cori contro di lui ci saranno, e saranno parecchi. Lui rimarrà tranquillo, non risponderà. Sa di dovere molto al Milan e lo stesso vale per la società nei suoi confronti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori