CALCIOMERCATO/ Milan, l’ex Ronaldinho: idillio già finito col Flamengo

- La Redazione

Sembra essere già finito l’idillio tra Ronaldinho e il Flamengo. Le indiscrezioni che giungono dal Brasile, e precisamente da Rio De Janeiro, sono infatti preoccupanti

ronaldinho_scholes_R375x255_16feb10

CALCIOMERCATO MILAN – Sembra essere già finito l’idillio tra Ronaldinho e il Flamengo. Le indiscrezioni che giungono dal Brasile, e precisamente da Rio De Janeiro, sono infatti preoccupanti. Come riporta il quotidiano Tuttosport il Gaucho sarebbe stato subissato di fischi ed insulti in seguito ad una prestazione davvero negativa in Coppa del Brasile. Contro l’Horizonte dello stato del Cearà, squadra sconosciuta di terza divisione, il Gaucho ha sbagliato qualsiasi cosa, anche la più facile, sembrando un sonnambulo.

Il massimo della contestazione è avvenuto quando il pubblico, in occasione di una punizione, ha chiesto a gran voce che la battesse Renato. Ronaldinho ha voluto però calciare il pallone, sparando altissimo sopra la traversa. «Ronaldinho deve capire che questo è il Flamengo, il club più titolato e più popolare e il pubblico più esigente del Brasile, che prima di lui ha fischiato Romario, Ronaldo e Adriano – ha detto l’allenatore Vanderlei Luxemburgo – Se continua a giocare così, lo dovrò proteggere togliendolo dalla squadra finchè si riprende». Emergono quindi i problemi già noti e visti e rivisti in Spagna quanto in Italia. Dopo un periodo a gonfie vele il Gaucho perde la concentrazione e la motivazione e di conseguenza le prestazioni in campo rasentano l’intollerabile. Il tutto, conseguenza di notti brave sempre più frequenti e numerose non adatte ad un atleta.

A fine dicembre, prima del passaggio di Dinho al Flamengo, il più noto critico sportivo brasiliano, Juca Kfouri, aveva già predetto il tutto: «Se sceglierà il Flamengo, le notti di Rio avranno il sopravvento e la sua carriera finirà lì, altro che essere convocato di nuovo nella Selecao».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori