CALCIOMERCATO/ Milan, Balotelli sempre d’attualità, Astori una falsa pista?

Trezeguet e Drogba sono questi i nomi che stanno circolando in quel di Milanello. La società rossonera è in cerca di un attaccante da inserire in rosa come sostituito di Ibrahimovic

14.06.2011 - La Redazione
balotelli_adebayor_r375_20AGO

CALCIOMERCATO – Trezeguet, Adebayor, Drogba, sono questi i nomi che stanno circolando nelle ultime ore in quel di Milanello. La società rossonera è in cerca di un nuovo attaccante da inserire in rosa come sostituito di Zlatan Ibrahimovic. Il tecnico del Milan, Massimiliano Allegri, ha chiesto chiaramente alla dirigenza un vice-Ibra per evitare di spolpare eccessivamente lo svedese, arrivando poi nella fase calda della stagione senza energie psico-fisiche. Molti, dicevamo, i nomi accostati ai campioni d’Italia, ma secondo il noto giornalista rossonero, Cristiano Rui, quello più attuale è Mario Balotelli. Il Bad Boy del Manchester City non sarebbe uscito dai pensieri della società di via Turati: «L’accordo per Balotelli c’è già da Gennaio – spiega il giornalista intervenendo presso Top Calcio 24 – il Milan, per puntare a vincere tutto, ha bisogno di un giocatore capace di fare sia la prima che la seconda punta. Resta da aspettare un’offerta concreta per Cassano e che il City piazzi i suoi primi colpi di mercato». E con un Balotelli che arriva potrebbe esserci un Cassano che se ne va. Il fantasista barese vorrebbe giocare di più e a Milano non gli è possibile: «Antonio ha chiesto di essere ceduto per giocare da titolare e non perdere la nazionale – ha proseguito Ruiu – Galliani ha lasciato il via libera al suo agente per trovargli presto una squadra». Non sembra invece essere reale la pista che porta al ritorno a Milanello di Davide Astori, giovane centrale di difesa in comproprietà col Cagliari che secondo molti dovrebbe indossare nuovamente la casacca rossonera: «Ribadisco che Astori non rientrerà a Milanello. Allegri avrà a disposizione un pacchetto di difensori centrali che comprende Thiago Silva, Nesta, Mexes, Yepes e Bonera. Astori non avrebbe nessuno spazio, per cui verrà quasi sicuramente rinnovata la comproprietà con il club di Cellino». Infine un pensiero su Ricardo Kakà. Il nome dell’attaccante brasiliano è stato accostato di recente all’Inter nell’ambito di uno scambio con Maicon. Ieri in via Turati si è tenuto un vertice fra la dirigenza rossonera e il padre dell’ex 22, Bosco Leite, in cui è stata ribadita l’incedibilità dello stesso madrileno. «Kakà all’Inter è un’operazione impossibile economicamente, perchè Moratti dovrebbe spendere cifre folli per un giocatore che da due anni è condizionato da problemi fisici»

«Tecnicamente sarei contento, perchè l’Inter rinuncerebbe a Snejider e ad altri grandi acquisti per Ricky che non garantisce un rendimento costante da due stagioni, mentre emotivamente rimarrei deluso: Kakà mi ha fatto emozionare, è stato un giocatore ed una persona stupenda nei suoi anni a Milano e rimarrà nella storia del Milan».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori