CALCIOMERCATO/ Milan, Thiago Silva ammette: mi vuole il Barça!

Il difensore brasiliano avrebbe confermato contatti con il club blaugrana che avrebbe chiesto nei mesi alcune notizie. Adriano Galliani sembra però fermo nel non cederlo

14.06.2011 - La Redazione
thiagosilva_R375x255_5mag10
Thiago Silva, difensore Milan (Foto Ansa)

Clamorosa bomba di calciomercato rivela oggi dal difensore del Milan Thiago Silva che ha parlato al programma “Zico na área” in onda sul canale sudamericano TV Esporte Interativo. «Sì, è vero, il Barcellona mi ha cercato» ha ammesso candidamente il centrale rossonero, confermando alcune voci di calciomercato dei mesi scorsi che avevano accostato il giocatore al club catalano «Hanno fatto un tentativo – spiega il giovane brasiliano – ma devono parlare col Milan perchè ho appena rinnovato fino al 2016, devono parlarne direttamente col mio club». Difficile infatti che Adriano Galliani lo lasci partire a meno di un’offerta stratosferica che al momento il presidente Rosell sembra non voler fare. «Ho affrontato la squadra B del Barcellona ed è difficile giocare contro di loro, ti fanno innervosire dal loro perfetto controllo di palla Vorrei che la mia numero 33 venga ritirata, come è accaduto per due grandi giocatori e idoli della squadra come Maldini e Baresi». L’impressione al momento è che il giocatore non si muova da Milanello il prossimo anno, avendo rinnovato poi fino al 2016 con il club di Via Turati.

«Tranquillizzo subito tutti. Sono dichiarazioni distorte, nate da una domanda la cui risposta è stata male interpretata dall’intervistatore e dai giornali. Thiago Silva è felicissimo al Milan e ha rinnovato da poco, se avesse avuto intenzione di non onorare il contratto non avrebbe prolungato fino al 2016. E poi in questo momento è il giocatore più caro del mondo». Queste le parole di Paulo Tonietto, agente di Thiago Silva, rilasciate al sito Calciomercatoweb.it. «Non c’è assolutamente nulla, sta benissimo in rossonero. I suoi unici pensieri sono la Coppa America e vincere la Champions il prossimo anno, non è facile, ma è un obiettivo importante di tutta la squadra».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori