CALCIOMERCATO/ Milan, Pato-Psg, C. Maldini: se non vedo la firma sono tutte fandonie (esclusiva)

- int. Cesare Maldini

Cesare Maldini non crederà alla partenza di Pato per il Paris Saint Germain fino a quando non sarà ufficiale. E l’ultimo comunicato del Milan sembra dargli ragione…  

alexandre_pato_r400
Pato (Foto: Infophoto)

Pato al Paris Saint Germain per 28 milioni di euro più bonus fino a un massimo di altri 7 milioni. Certo, se ne parlava da molti giorni, ma solo oggi pomeriggio la notizia, una vera e propria bomba di mercato, è diventata quasi ufficiale; e questa notizia desta sensazione, perchè stiamo parlando di un attaccante tra i più forti del mondo e con ancora molti margini di crescita, dal momento che ha soli 22 anni (a quell’età un certo Zlatan Ibrahimovic giocava ancora in Olanda…). Aggiungiamoci il fatto che la cifra del trasferimento non è altissima – il Paris Saint Germain ha speso in estate 43 milioni di euro per Pastore – e che il sostituto quasi certo, Carlos Tevez, non potrà giocare in Champions League. La cosa desta quindi molte perplessità, e sul sito ufficiale dei rossoneri è stata pubblicata una nota in cui smentisce questo trasferimento e nella quale Pato fa dichiarazioni d’amore alla società rossonera (“Resto qui, questa è casa mia”). Insomma, la vicenda non è chiara, ma quel che è certo è che il futuro di Pato è molto incerto – scusate il gioco di parole. Tutto questo, tanto per complicare ancora di più la situazione, a soli tre giorni dal derby Milan-Inter. Forse la verità l’ha detta Leonardo: “La trattativa c’è, anche se l’accordo non è stato ancora raggiunto”. Di sicuro i tifosi milanisti sono confusi, e a sentire le notizie che viaggiano su Internet non sarebbero per niente contenti della partenza di Pato – che considerano il futuro dei rossoneri – per Parigi. In queste ore caotiche, abbiamo voluto affidarci a un parere autorevole e di grande valore per il “mondo” rossonero, Cesare Maldini, bandiera della squadra e padre di Paolo, se possibile ancora di più mito della società di via Turati. Maldini appartiene al “partito” di quelli che non vogliono credere alla possibilità dell’addio di Pato al Milan e infatti, contattato in esclusiva da IlSussidiario.net, ha dichiarato molto chiaramente: “Fino a quando non vedo le firme sul contratto, non ci credo. Staranno anche trattando, ma finchè non c’è l’ufficialità, possono anche essere tutte fandonie. Di una cosa del genere parlerei solo quando arriva un comunicato ufficiale della società che mi conferma la cosa, prima non voglio nemmeno pensarci”.

Il comunicato ufficiale è in effetti arrivato, ma ha smentito tutto; il doppio tormentone Pato-Tevez continuerà a tenerci compagnia ancora per molti giorni…

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori