CALCIOMERCATO/ Milan, Tevez-Ibrahimovic, con il nuovo Ibra sarà una coppia perfeta

- La Redazione

Il countdown è iniziato, il Milan si appresta a rinforzare la rosa di Allegri con un campione importante: Carlitos Tevez. L’attaccante argentino farà coppia con Ibra.

Ibrahimovic_CorsaR400
Zlatan Ibrahimovic (Foto: Infophoto)

Il countdown è iniziato, il Milan si appresta a rinforzare la rosa di Allegri con un campione importante: Carlitos Tevez. L’attaccante argentino del Manchester City è davvero a un passo dai rossoneri. In questo momento si sta svolgendo il vertice di mercato tra il Milan e il City per l’acquisto del calciatore argentino che attende con ansia l’evolversi della situazione direttamente in Argentina dove si sta allenando dopo aver lasciato il club inglese. Galliani ha deciso di fare sul serio e starebbe proponendo il prestito con obbligo di riscatto fissato a quota 27 milioni di euro. L’Apache appena l’affare sarà concluso potrebbe prendere l’aereo e presentarsi per le visite mediche. Come scritto in precedenza il sogno del tifoso del Milan è quello di vederlo in tribuna accanto a Galliani e Berlusconi nel derby di domenica sera contro l’Inter. Sarebbe davvero uno smacco importane ai cugini nerazzurri. In questi giorni si parla tanto della coesistenza tra Ibrahimovic e Tevez, due giocatori molto diversi fisicamente ma entrambi leader. Lo svedese è un gigante ma ha ormai intrapreso uno stile di gioco che lo porta a svariare su tutto il fronte offensivo. Eppure Ibrahimovic è al primo posto della classifica capocannonieri con 12 reti al suo attivo, sicuramente un grande bottino. Ma Ibrahimovic è anche uomo assist, non a caso ha mandato in gol tanti suoi compagni. Questo nuovo Ibrahimovic è perfetto per giocare in coppia con Carlitos Tevez, attaccante argentino che ama essere l’attaccante d’area di rigore. Tevez è un “animale” in zona gol, ha sempre segnato tantissimo e non vuole allontanarsi molto dalla porta avversaria. E’ molto rapido ed è perfetto per giocare con questo Ibrahimovic. Il rischio per le difese avversarie è quello di avere di fronte due autentici bomber che potrebbero far male in qualsiasi momento. Due leader che qualora dovessero capirsi, incontrarsi, rischiano di avere un effetto stratosferico sul campionato italiano. Peccato che il Milan non potrà utilizzare Tevez in Champions League ma solo in campionato. L’Apache vorrà certamente dare il proprio contributo alla vittoria del campionato. Due bocche di fuoco incredibili per Allegri che in panchina potrà contare sempre su Robinho, attaccante brasiliano.

Pato invece verrà ceduto, difficile per il giovane talento brasiliano convivere con un giocatore come Tevez. A questo punto il Milan dovrà anche trovare un altro attaccante per la Champions League a meno che Allegri non voglia puntare su Inzaghi ed El Sharaawy.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori