CALCIOMERCATO/ Milan, Tevez vicinissimo (nonostante l’Inter): ecco i tre indizi che fanno la prova

Continua l’avvicinamento del Milan a Carlitos Tevez e viceversa, nonostante intromissioni varie dell’Inter. Galliani è in contatto con Joorabchian e la fiducia aumenta di giorno in giorno

04.01.2012 - La Redazione
Tevez
Carlitos Tevez, attaccante City (Foto Infophoto)

CALCIOMERCATO – Continuano le manovre di avvicinamento in casa Milan relative a Carlitos Tevez. Anche ieri l’agente dell’Apache, Kia Joorabchian, ha avuto dei nuovi contatti con il Manchester City. Nonostante l’intromissione dell’Inter e l’incontro in programma fra la dirigenza inglese e il direttore dell’area tecnica nerazzurra Marco Branca, il rappresentante dell’Apache è convinto che alla fine otterrà il lasciapassare ultimo per concludere l’operazione con i rossoneri. Inoltre, il procuratore anglo-iraniano, è volato per il Brasile, con destinazione San Paolo, paese a circa un’ora di strada da Rio de Janeiro dove, guarda caso, si trova attualmente l’amministratore delegato del Milan Adriano Gallaini. I due potrebbero di fatto confermare ulteriormente l’intesa proseguendo l’operazione a braccetto per l’obiettivo comune. L’idea dei piani alti di via Turati non è comunque cambiata nonostante offerta dell’Inter. Si punta quindi al prestito con diritto di riscatto per 24 milioni di euro mentre il Manchester City ribatte con il prestito con obbligo. Nel frattempo si mormora che Carlitos, ormai da mesi nella sua Buenos Aires, si stia allenando come un matto per rimettersi in forma in vista ormai del ritorno in campo che dovrebbe avvenire a breve. Informato delle decisioni di Roberto Mancini di cedere il suo cartellino all’Inter, l’Apache ha replicato in maniera semplice: “Non accetterò mai le scelte gradite ad un mio «nemico»”. A completare il quadro ci si è messo anche Kia Joorabchian che ha esclamato: «Non abbiamo parlato con l’Inter e non sono in programma contatti. L’unica società che tratta Tevez è il Milan». Regna quindi l’ottimismo a Duabi e la data prefissata per il probabile annuncio, venerdì 6 gennaio, giorno della Befana, rimane comunque attuale. Nel frattempo i media transalpini si sono scatenati e parlano di offerte per Alexandre Pato mostruose. In particolare si parla di circa 40 milioni di euro per avere il gioiello verdeoro uniti a 20 milioni per arrivare a Kakà. Un super doppio colpo dal sapore rossonero smentito però dall’ad Galliani che dal Brasile ha esclamato: «Parlo sia con Leonardo che con Ancelotti e nessuno dei due mi ha mai chiesto Pato. E non solo: per il Milan il giocatore è incedibile. Quindi queste notizie non sono veritiere».

Altra smentita, il famoso incontro a Dubai fra l’agente di Pato, Veloz, e l’entourage del PSG. Il procuratore è infatti in Brasile e negli Emirati, oggi, si penserà solo al match amichevole.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori