DIRETTA/ Milan-PSG Paris Saint Germain live 1-0 p.t. (amichevole): segui e commenta la partita in tempo reale

Il Milan sta vincendo per 1-0 la prestigiosa amichevole di Dubai contro il Paris Saint Germain di Carlo Ancelotti, che proprio oggi debutta sulla panchina dei francesi.

04.01.2012 - La Redazione
leo_ancelotti_r400
Leonardo e Ancelotti sulla panchina del Milan (Infophoto)

Il primo tempo di Milan-Paris Saint Germain, questa amichevole affascinante perchè segna il debutto sulla panchina francese di Carlo Ancelotti, si chiude 1-0 per il Milan. È già sera a Dubai quando Milan e Psg scendono in campo nel gremito stadio Rashid. Sopra le tribune svettano le gigantografie degli emiri ma ad essere protagonisti si spera siano le stelle e stelline che i due allenatori hanno deciso di mettere in campo in questa calda notte mediorientale.La coppia Ibra e Pato da un lato, sull’altro fronte Pastore e Nenè che almeno tentano di fare le controfigure riuscendoci però e inevitabilmente solo a tratti. È la squadra di Allegri che dopo neanche 5 minuti va subito in vantaggio con il Papero che triangola bene col compagno di reparto ed insacca a porta vuota per l’uno a zero lampo. Ancelotti dovrà lavorare non poco sulla sua nuova squadra, sopratutto in difesa dato la poca concentrazione mostrata. Passano i minuti e Pastore cerca di caricarsi la squadra sulle spalle; al 15′ il Flaco tenta la conclusione che carambola sui piedi di un ottimo Amelia. Subito dopo Nenè inventa un tiro a giro deviato all’ultimo dal portiere rossonero. Ora la partita sembra emozionante, promette ancora meglio quando lo strepitoso Nocerino si inventa una rovesciata d’altri tempi nel pieno dell’area non trovando però la rete che meritava ma solo la traversa. Col passare dei minuti il Milan decide di mettere il lucchetto al primo tempo e una volta in possesso palla abbassa sempre il ritmo cercando di cogliere impreparati gli avversari con verticalizzazioni improvvise. La squadra di “Carlò” non attua il pressing necessario per spezzare la manovra ed i rossoneri hanno buon gioco. Ora delle note sui singoli. Incominciamo da Taiwo; l’ex terzino del Marsiglia non sta ben figurando, poca personalità e l’unica volta che arriva al traversone è meglio non commentarne il risultato. Passiamo al migliore dei francesi: Nenè è per ora il più frizzante dei suoi, tenta il tiro dalla distanza e la giocata personale svariando su tutto il fronte offensivo. Infine commento speciale per il pubblico che sebbene sia questa solo un’amichevole urla e partecipa alla partita come se assistesse ad una finale.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori