MILAN/ Nuovo caso Ibrahimovic? “Scontro” con una giornalista a Milanello – VIDEO

L’attaccante rossonero ha leggermente urtato una donna uscendo dal centro sportivo di allenamento, toccandola involontariamente con lo specchietto della propria auto

22.02.2012 - La Redazione
Ibrahimovic_BracciaR400
Zlatan Ibrahimovic, attaccante Milan (Foto Infophoto)

MILAN – Probabile nuovo caso Zlatan Ibrahimovic a Milanello. Ieri pomeriggio, nel lasciare il centro sportivo di Carnago, l’attaccante svedese ha urtato accidentalmente con la propria macchina, e precisamente lo specchietto sinistro della sua Audi A3, il microfono e la mano di una donna, tale V.R., appostata come da copione, fuori dai cancelli di Milanello per provare ad intervistare qualche calciatore rossonero. Dopo l’urto l’attaccante svedese non si è fermato e qui è scattato il giallo. La donna, presentatasi come qualificata giornalista, era accompagnata da un cameraman, ed ha riportato un trauma alla mano destra (alcune persone presenti parlano di un dito gonfio e rosso) ed ha chiamato il 118. L’ambulanza accorsa l’ha trasportata all’ospedale di Tradate, e a Milanello è anche arrivata la polizia provinciale per cercare di ricostruire la dinamica del misfatto. Diversi sono comunque i punti da chiarire. Dalle immagine recuperate da Sky Sport si vedono due cose. Prima di tutto, la donna che si piazza in mezzo alla strada, una strada che ricordiamo è di pertinenza del Milan e quindi privata, con il braccio teso alla “vigile” per cercare appunto di fermare Ibrahimovic, che in quel momento stava tornandosene a casa dopo il classico allenamento pomeridiano. Lo svedese, storicamente non persona molto felice di fermarsi all’uscita del centro, non ha datto assolutamente cenno di fermarsi. Il lato oscuro della vicenda resta la qualifica della stessa donna, come riporta La Gazzetta dello Sport. Nel pomeriggio, infatti, tale V.R. avrebbe detto di lavorare per realtà diverse, da un noto social network ad una famosissima agenzia fotografica, e che era a caccia di messaggi di compleanno da parte dei giocatori. La donna non è però mai entrata in contatto con l’ufficio stampa del Milan, la prassi da tenere, qualora una figura importante della stampa si presenti a Milanello. La stessa, inoltre, non ha coinvolto il Milan dopo l’urto, decidendo di chiamare l’ambulanza di per se, senza appunto interpellare la società rossonera. Per ora dal Milan non trapelano voci. La cosa certa è che sono ore caldissime nell’ambiente rossonero e soprattutto per Zlatan Ibrahimovic. In via Turati si attende la famosa decisione circa la squalifica dell’attaccante dopo il famoso schiaffetto rifilato a Salvatore Aronica in Milan-Napoli di qualche giorno fa. Se Ibra avrà la pena ridotta potrà giocarsi il match scudetto con la Juventus, altrimenti dovrà stare fermo ai box per un’altra settimana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori