CALCIOMERCATO/ Milan, Insigne nel mirino ma il Napoli non vuole cederlo…

Alexandre Pato prima, Stephan El Sharaawy poi. Il Milan dimostra di crederci molto nei giovani talenti del calcio italiano e mondiale. Ora nel mirino c’è Insigne.

24.02.2012 - La Redazione
galliani_r400
Galliani (infophoto)

Alexandre Pato prima, Stephan El Sharaawy poi. Il Milan dimostra di crederci molto nei giovani talenti del calcio italiano e mondiale. L’acquisto di Pato arrivò nell’agosto del 2007, il Milan pagò 22 milioni di euro per l’allora 17enne attaccante dell’Internacional di Porto Alegre, la cifra più alta pagata per un giocatore minorenne. Il Milan ha creduto fin da subito sul Papero che nel corso degli anni è diventato uno dei grandissimo giocatori del Milan e del mondo. Pato attualmente ha 23 anni e domani sera contro la Juventus nel big match di Serie A giocherà titolare accanto a Robinho a causa della squalifica di Zlatan Ibrahimovic. In estate il Milan ha sborsato 8 milioni di euro per la comproprietà di Stephan El Sharaawy, attaccante italo-egiziano classe 92′ che dopo le grandi prestazioni a Padova sta facendo bene anche al Milan e ha convinto Allegri che adesso lo sta mandando in campo con maggiore frequenza. Il Milan è in cerca di altri talenti per poter arricchire la propria rosa. I rossoneri hanno dimostrato di voler puntare con attenzione non solo verso i giocatori dei club europei ma anche nei confronti dei talenti italiani presenti in Serie B. Per questo le ultime voci di mercato vorrebbero il Milan interessato a Lorenzo Insigne, talentuoso giocatore del Pescara, classe 91′, che piace a molti club di Serie A e non solo. Insigne ha già segnato 9 gol con la maglia del Pescara, il club abruzzese, allenato da Zeman, sta facendo molto bene e si trova nelle prime posizioni in classifica. Il cartellino di Insigne è del Napoli che dopo aver mandato il giocatore a Foggia nella scorsa stagione, con Insigne autore di ben 19 gol, ha deciso di riaffidarlo a Zeman che per il secondo anno consecutivo sta contribuendo alla crescita del giocatore. Insigne si è guadagnato anche i complimenti del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e gode della fiducia del commissario tecnico dell’Under 21 Ciro Ferrara. Non sarà facile per il Milan parlare con il Napoli e acquistare il giovane Insigne. Difficile immaginare che una società importante come quella partenopea possa far partire il giocatore nella prossima stagione. Insigne è un giocatore molto tecnico che può giocare da trequartista, seconda punta e attaccante esterno.

Il Napoli nella prossima stagione potrebbe lasciarlo a Pescara se gli abruzzesi dovessero centrale il colpaccio della Serie A. In caso contrario Insigne potrebbe rinforzare la prossima rosa del Napoli che crede tanto nel talento del giocatore campano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori