CALCIOMERCATO/ Milan, Sciannimanico: Cassano? A lui non è mai permesso nulla. Da piccolo? Tifava Inter… (esclusiva)

Lello Sciannimanico è stato uno dei primi allenatori del giovane Cassano. Il talento barese è vicino a vestire la maglia dell’Inter. Ecco le parole in esclusiva di Sciannimanico.

20.08.2012 - int. Arcangelo Sciannimanico
Cassano_Italia_TutaR439
Foto Infophoto

Domani dovrebbe concludersi la trattativa di mercato che rischia di stravolgere il calciomercato estivo della Serie A. Milan e Inter tornano a fare affari. Pazzini dovrebbe togliere la maglia nerazzurra e indossare quella rossonera, Cassano dovrebbe agire al contrario. Una clamorosa trattativa nata qualche settimana fa e oggi vicino alla chiusura. L’Inter è pronta a ricevere Cassano e 7 milioni di euro per Pazzini che non rientra più nelle grazie del tecnico Stramaccioni anche a causa delle esternazioni pubbliche fatte dal Pazzo durante il primo giorno di ritiro. Cassano invece è stanco di stare al Milan dopo l’addio di due giocatori importanti come Thiago Silva e Ibrahimovic e anche a causa di un feeling mai nato con Allegri. I tifosi del Milan sono inviperiti con Cassano, il tecnico pugliese Arcangelo Sciannimanico, per tutti “Lello”, ex tecnico di Cassano ai tempi delle giovanili del Bari, in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha parlato della scelta di FantAntonio: “Io ormai non mi sorprendo più di nulla per quanto riguarda le polemiche intorno a Cassano. E’ un professionista e si comporta da tale, se lo fanno gli altri è tutto tranquillo, se lo fa Antonio succede sempre il finimondo. Non sono neanche sopreso della reazione dei tifosi del Milan, loro sono stati i primi a criticare un campione come Paolo Maldini durante il suo giro d’addio a San Siro“. Sciannimanico dunque difende il pupillo Cassano che si appresta a indossare la maglia nerazzurra. Nel suo destino c’era già scritto la parola Inter: “Lui è tifoso nerazzurro fin da bambino e da piccolo giocava proprio in una società chiamata Pro Inter” ha dichiarato Sciannimanico. I tifosi nerazzurri non sembrano molto convinti dell’operazione Cassano ma il tecnico ex Matera tranquillizza tutti: “L’Inter con Cassano acquisterebbe maggiore imprevedibilità in attacco, è un giocatore che può ancora dare tanto. Stramaccioni? Sento parlare di un buon feeling con Cassano, sicuramente è un ottimo punto di partenza. Lui e Sneijder formerebbero una grande coppia“. Eppure i motivi per l’addio di Cassano non sembrano ancora chiari. Hanno influito le cessioni di Thiago Silva e Ibrahimovic? Sciannimanico non sembra esserne convinto: “Non credo che la causa sia dovuta alla cessione dei due grandi giocatori, forse c’è poco feeling con il tecnico ma non so onestamente. Però quando Cassano è poco motivato è giusto che cerchi una squadra dove poter avere molti stimoli“.

Domani sarà la lunga giornata di Cassano e Pazzini. Il primo cercherà di fare felici i tifosi dell’Inter, il secondo spera di ripagare la fiducia dell’ambiente rossonero. Manca davvero poco al grande e clamoroso scambio di mercato, Inter e Milan ritornano a fare affari insieme.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori