CALCIOMERCATO/ Milan, Kakà: continuano i contatti, serve l’intervento di Berlusconi

Continui contatti nelle ultime ore fra il Real Madrid e il Milan, nonché l’entourage di Ricardo Kakà ed Ernesto Bronzetti. Per sbloccare la trattativa serve però l’intervento del presidente

23.01.2013 - La Redazione
kaka_gallianiR400
Ricardo Kakà, attaccante Real Madrid, ai tempi del Milan (Foto Infophoto)

CALCIOMERCATO MILAN – Non si placano i contatti sull’asse Milano-Madrid. Nonostante lo stop brusco di lunedì pomeriggio il Milan continua a pensare a Ricardo Kakà e spera di poter sbloccare la situazione entro il 31 gennaio prossimo. Anche ieri nuovi contatti fra le due società nonché fra il Milan e Gaetano Paolillo, l’agente italiano di Ricky, ed Ernesto Bronzetti, mediatore sull’asse Italia-Spagna. Le Merengues non cambiano la propria posizione e puntano ad ottenere almeno 12 milioni di euro per la cessione del brasiliano. Una situazione che potrebbe essere sbloccata solo dall’intervento diretto del presidente del Milan, Silvio Berlusconi, che vorrebbe riabbracciare Kakà ma che per farlo dovrà mettere mano al portafogli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori