CAGLIARI-MILAN/ Il Tar accoglie il ricorso di Cellino: manca una firma, poi si giocherà alla Is Arenas

Nuovo colpo di scena sulla strada di Cagliari-Milan: il Tar ha accolto il ricorso d’urgenza di Massimo Cellino, così dopo la firma del sindaco si potrà giocare regolarmente alla Is Arenas.

08.02.2013 - La Redazione
CagliariJuve_Parma
Foto Infophoto

Incredibile: Cagliari-Milan è una telenovela che si trascina da almeno una settimana, ma almeno in questo caso ci sarà probabilmente il lieto fine. La gara infatti, valida per la 24esima giornata di serie A e in programma domenica pomeriggio alle 15, si giocherà con tutta probabilità alla Is Arenas di Quartu Sant’Elena, per la soddisfazione della società rossoblu e dei tifosi. Ricapitoliamo: il Prefetto aveva inizialmente negato l’idoneità all’impianto che ospita le gare casalinghe del Cagliari. Mancanza dei requisiti per la sicurezza, e proposta di giocare all’Olimpico di Torino. Il presidente del Cagliari Massimo Cellino aveva immediatamente fatto sentire la sua voce: questa volta nessun esilio, ci sono stati lavori sulla sicurezza audio e video e la partita contro il Milan è stata catalogata a rischio intermedio 2, pertanto disputabile alla Is Arenas. Altro ribaltone però: la Lega Calcio dice ancora di no, e così diventa ufficiale (ieri) la nuova sede di Torino. Sembrava essere la parola fine sulla vicenda, con il Cagliari ancora costretto a giocare in campo neutro; Silvio Berlusconi aveva anche dato il suo eventuale assenso a giocare in Sardegna. Con un ultimo colpo di coda, il Cagliari ha annunciato il ricorso d’urgenza al Tar, ed ecco l’ennesima sorpresa: il Tribunale Regionale ha accolto la richiesta di Cellino. A questo punto manca solo un passo:  Mauro Contini, sindaco di Quartu Sant’Elena, deve firmare l’autorizzazione, e poi Cagliari-Milan si potrà regolarmente giocare alla Is Arenas. Una vittoria per il club sardo e per Massimo Cellino: i rossoblu potranno contare sul fattore campo e sul calore dei propri tifosi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori