CALCIOMERCATO/ Milan, Galliani: Allegri è saldato alla panchina con la fiamma ossidrica

Adriano Galliani ribadisce la totale fiducia del Milan per l’allenatore Massimiliano Allegri, anche se non è ancora tempo di parlare del rinnovo. Complimenti a De Sciglio e Abate

20.03.2013 - La Redazione
allegri_galliani
Allegri e Galliani (Infophoto)

Adriano Galliani ha rassicurato sul futuro di Massimiliano Allegri sulla panchina del Milan, anche se ha specificato che non è ancora il momento di parlare di un rinnovo del contratto che scadrà nel 2014. Nel corso di un incontro presso la sede della Gazzetta dello Sport, il dirigente milanista ha dichiarato: “La panchina di Allegri era salda quando avevamo 7 punti, adesso che abbiamo fatto 47 punti nelle ultime 21 giornate è stata saldata con la fiamma ossidrica”. Insomma, il futuro sembra chiaro. “Il Milan non parla mai dei rinnovi. I rinnovi si fanno a fine stagione e Allegri ha un contratto anche per l’anno prossimo”, sono state le parole sui progetti futuri: non c’è fretta, “non si può pensare di rinnovare un contratto un anno e tre mesi prima della sua scadenza”. Sugli obiettivi per questa volata verso un posto nella prossima Champions League, Galliani si è espresso così: “L’obiettivo è quello di vincere tutte le partite, facciamo la nostra corsa e vediamo dove arriveremo a fine stagione. Ci aspetta un mese di partite tostissime”. Infatti ad aprile il Milan sfiderà consecutivamente Fiorentina, Napoli e Juventus. Infine Galliani ha sottolineato con orgoglio la presenza in prima squadra e in Nazionale di molti giocatori cresciuti nel settore giovanile, lodando soprattutto De Sciglio e Abate. Chiusura su El Shaarawy: “E’ normale un calo, nessuno sta in forma per tutti e 10 i mesi della stagione”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori