AC MILAN/ Gattuso torna a San Siro: nessun litigio con Allegri

Gennaro Gattuso è tornato oggi pomeriggio a San Siro per Milan-Sion, amichevole tra i rossoneri e l’attuale squadra del centrocampista, che ha smentito ogni contrasto con Allegri

22.03.2013 - La Redazione
gattuso_urlo
Gennaro Gattuso nel giorno dell'addio al Milan (Infophoto)

L’amichevole di oggi pomeriggio Milan-Sion è la classica partita per non perdere il ritmo durante la sosta per le Nazionali. Con un piccolo dettaglio: il ritorno di Gennaro Gattuso nel mondo rossonero. Infatti proprio per questo motivo l’avversario scelto è stata la squadra svizzera, e il palcoscenico San Siro. Il mitico Rino ha salutato la squadra con cui ha vinto tutto la scorsa estate, e ha deciso di trasferirsi non molto lontano. La stagione del Sion è stata piuttosto tormentata, tanto che il centrocampista calabrese si è ritrovato a dover fare l’allenatore-giocatore: oggi solo il primo, perché Gattuso ha deciso di non scendere in campo e di limitarsi a fare il mister. Troppo difficile giocare in quello stadio contro quei colori. Prima della partita Gattuso ha abbracciato Adriano Galliani e mentre salutava il “collega” Massimiliano Allegri ha sorriso e si rivolto ai giornalisti: “Almeno la smettete di dire che abbiamo litigato”. Sugli spalti del Meazza qualche centinaio di spettatori ha applaudito il ritorno di Gattuso, favorito dal clima primaverile di questo venerdì pomeriggio. Mentre sul mega-schermo venivano trasmesse le immagini più significative dei suoi 13 anni milanisti, ‘Ringhio‘ è entrato in campo in tuta e prima di seguire il riscaldamento della sua squadra ha salutato i suoi ex compagni, tra cui Robinho al quale ha scompigliato il ciuffo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori