Calciomercato Milan / Cristofoletti (ag. FIFA): Robinho-Boateng? Tocca tenerli. Un consiglio: comprate Bueno… (esclusiva)

- int. Angelo Cristofoletti

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente Fifa Angelo Cristofoletti parla delle prospettive di calciomercato del Milan, che trattiene Robinho: chi potrà essere ceduto al posto suo?

Robinho_arciere
Foto Infophoto

Per Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, si annuncia un estate caldissima e difficile sul piano del mercato. Il Milan non ha grandi disponibilità economicheprima di acquistare dovrà cedere. Galliani ha cercato insistentemente di cedere Robinho in Brasile, il Santos voleva riportare a casa il giocatore ma non ha le possibilità economiche per l’acquisto. Per questo si pensa al rinnovo di contratto per Robinho, che avrebbe quasi del clamoroso visto il recente tormentone di calciomercato. Milan che a detta di molti dovrebbe fare qualcosa in ambito difensivo, visto che il giovane Vergara, unico acquisto per il reparto, è per adesso un’incognita. Nel mirino dei rossoneri c’è anche Antonio Candreva, giocatore della Lazio in compartecipazione con l’Udinese, reduce da una stagione maiuscola. Tolto dal calciomercato Robinho potrebbe “rimetterci le penne” Kevin-Prince Boateng. Per parlare del calciomercato del Milan ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Angelo Cristofoletti.
Robinho-Milan, clamoroso rinnovo del giocatore. Come mai questo cambio di strategia? La strategia del Milan è molto chiara: Robinho è in scadenza di contratto tra un anno, rinnovandolo si evita di perderlo a parametro zero e magari l’ingaggio verrà alleggerito tramite spalmatura.
Il brasiliano può dare ancora qualcosa ai rossoneri? In questi anni Robinho ha dimostrato di avere grande classe ma poca continuità. Dovesse migliorare sotto il secondo aspetto potrebbe fare bene al Milan e rivalutarsi anche in chiave mercato.
Con Robinho fuori dal mercato il Milan cercherà di cedere Boateng? Difficile che il ghanese possa avere molto mercato. Oggi il Milan si trova in difficoltà per un errore fatto in passato: doveva cedere prima Boateng.
Si ritornerà a parlare di El Shaarawy sul mercato? Non credo, anzi, fossi nel Milan darei ancora più fiducia a questo ragazzo classe ’92, che ha tutto per diventare un grandissimo giocatore.
In difesa il Milan pensa sempre ad Astori. E’ il giocatore giusto? Il Cagliari chiede una grande cifra, il problema è che in Italia c’è poco come difensori. Per questo i vari Astori e Ogbonna vengono valutati tanto, anche più del loro reale valore.
Chi consiglierebbe al Milan come giovane talento? Più che un difensore consiglierei un attaccante, ovvero Gonzalo Bueno, attaccante dell’Uruguay Under 20. Un bel prospetto. (Claudio Ruggieri)
(Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Milan di oggi, 12 luglio 2013)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori