Calciomercato Milan / Durante (ag. FIFA): Robinho, serve il miracolo di Galliani. Toloi bocciato, Carlinhos meglio ma… (esclusiva)

- int. Sabatino Durante

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente Fifa Durante, esperto di calcio brasiliano, ha parlato del calciomercato del Milan in particolare di Toloi e Carlinhos, obiettivi verdeoro…

robinho_dessena_milan_cagliariR400
Robinho, 29 anni (Infophoto)

Ancora una volta il calciomercato del Milan avrà forti legami con il Brasile, sia in entrata sia in uscita. Adriano Galliani ha molti contatti con il Paese verdeoro, e la priorità del vice-presidente rossonero sarà certamente quella di piazzare Robinho in una squadra del suo Paese, che sia il Santos oppure il Cruzeiro. Il giocatore infatti punta a giocare di più nella stagione che va verso il Mondiale che per i sudamericani sarà in casa, e il Milan logicamente punta a guadagnare il massimo possibile da questo probabile addio. Ci sono però anche due obiettivi in entrata: il primo è il difensore Rafael Toloi del San Paolo, il secondo è Carlinhos, laterale sinistro della Fluminense. In entrambi i casi si tratta di giocatori poco conosciuti dalla quasi totalità dei tifosi rossoneri: ecco perché abbiamo contattato per parlare di queste voci sul calciomercato del Milan uno degli agenti Fifa più esperti di calcio brasiliano, Sabatino Durante. Ecco le sue parole in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.
Il Milan per la difesa vorrebbe puntare su Rafael Toloi. E’ il giocatore giusto per i rossoneri?Assolutamente no, non è un giocatore adatto al Milan per rinforzare la difesa. Fa tanti errori durante la partita, è un giocatore di medio-basso livello.
In difesa piace anche Carlinhos del Fluminense. Un esterno sinistro pronto per il Milan? Iniziamo col dire che già siamo saliti di livello, siamo in una fascia medio-alta. Detto questo ho dei dubbi riguardo al ragazzo.
In che senso? E’ un ottimo terzino sinistro, già più conosciuto, però non so onestamente se possa fare la differenza nel Milan.
I rossoneri sperano di cedere Robinho al Santos. Ce la faranno? Il Santos non spenderà i soldi che chiede il Milan per Robinho, e poi i brasiliani ufficializzeranno l’allenatore dopo la Copa Libertadores e sarà El Tata Martino. Quindi è difficile fare programmi in tal senso.
Si parla anche del Cruzeiro come società interessata a Robinho… Il Cruzeiro potrebbe già spendere qualcosa in più rispetto al Santos. Comunque il Milan può contare sul grande Galliani.
Spieghi meglio… Dopo aver ceduto Pato e Ronaldinho in Brasile, può fare anche un altro miracolo cedendo Robinho. E’ un grandissimo dirigente. (Claudio Ruggieri)
(clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Milan di oggi, 3 luglio 2013)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori