CALCIOMERCATO/ Milan, Astori non tramonta, Boateng jr verso l’addio

- La Redazione

La dirigenza rossonera continua a pensare a Davide Astori, difensore centrale del Cagliari e della nazionale italiana. Intanto Kinglsey Boateng è ad un passo dall’addio: lo vuole il Catania

nocerino_astori_milan_cagliariR400
Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan continua a lavorare sotto traccia per assicurarsi un centrale di difesa di livello. Il nome che circola negli ambienti rossoneri ormai da un anno a questa parte è quello di Davide Astori, difensore in forza al Cagliari, reduce dalla Confederations Cup in Brasile con la nazionale italiana. Il patron dei rossoblu, Massimo Cellino, ha mandato pochi giorni fa un messaggio alle varie pretendenti: “Chi vuole Astori deve solo chiederlo”. Il Milan potrebbe aver recepito il messaggio e tentare il colpo solo fra il 29 agosto e il 2 settembre prossimi, ovvero, a partire dal giorno dopo l’eventuale qualificazione in Champions League fino allo scadere del mercato estivo. L’operazione con il Cagliari non sembra impossibile per svariati motivi a cominciare dai buoni rapporti intercorsi fra le due società, per arrivare fino alla volontà dello stesso Astori, che sarebbe voglioso di effettuare il definitivo salto di qualità e di tornare a Milanello, dove ha giocato con le giovanili. Attenzione però al solito Napoli, altra squadra che da tempo segue il centrale rossoblu.

CALCIOMERCATO MILAN – Sembra invece allontanarsi l’idea Mamadaou Sakho, centrale di difesa del Paris Saint Germain, pronto a rinnovare il proprio contratto con i transalpini in scadenza al 30 giugno del 2014. In caso di addio, inoltre, Liverpool e Barcellona sarebbero in agguato e ciò rischia di provocare un’asta a suon di milioni di euro a cui il Milan non intende affatto partecipare. Infine, attenzione al futuro di Kingsley Boateng, giocatore che ha fatto bene durante il pre-campionato. Il Catania continua a premere per avere il centrocampista offensivo e l’operazione si potrebbe chiudere dopo il preliminare di Champions. Non è da escludere che il Milan possa chiedere in cambio Maxi Lopez, giocatore che rimpolperebbe il reparto avanzato vista la carenza per via dei molteplici infortuni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori