Calciomercato Milan/ News, Brovarone (ag.FIFA): Inzaghi o Prandelli, il problema non cambia. Un altro portiere… (esclusiva)

- int. Bernardo Brovarone

Calciomercato Milan news: in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Bernardo Brovarone parla delle possibili novità per la squadra rossonera, dalla panchina agli acquisti

muntari_dejong
(INFOPHOTO)

Se dovessimo usare un paragone per immaginare la situazione tra Seedorf e il Milan certamente ptremmo fare riferimento alla famosa “Guerra Fredda”, tra America e l’Unione Sovietica. La situazione è proprio questa, grande gelo tra le due parti: Seedorf non accetta di dimettersi con buonuscita, il Milan non vuole esonerarlo. Si parla di Cesare Prandelli che non ha ancora ufficializzato il rinnovo con l’Italia. In esclusiva per IlSussidiario.net, il noto agente FIFA Bernardo Brovarone ha parlato del calciomercato del Milan.
Seedorf-Milan, è guerra aperta. Come andrà a finire? E’ davvero una situazione molto difficile da capire, onestamente non riesco a dare un parere, ma credo che il Milan cambierà allenatore.
Si parla di Cesare Prandelli… Secondo me Cesare resterà alla guida della Nazionale e rinnoverà il contratto. Non andrà al Milan.
Un Milan di giovani per Inzaghi. E’ la soluzione giusta? Il problema non è l’allenatore, è stato assurdo licenziare Allegri ed ingaggiare Seedorf anzitempo, ed è assurda tutta questa situazione. Il problema del Milan sono i giocatori.
In che senso? Una rosa di poca qualità che non rappresenterà mai il Milan, che è sempre stato vincente. Al Milan servono grandi giocatori, da questi bisogna ripartire. 
Abbiati ha rinnovato per un anno, mentre Agazzi sarà il nuovo rinforzo in porta. Basta così? Può darsi che il Milan voglia acquistare qualche altro portiere, dipenderà molto da quello che vorrà fare il club. Ma non credo ci siano molte disponibilità economiche.

(Claudio Ruggieri)







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori