Calciomercato Milan/ News, Bagnoli (ag.FIFA): Campbell fuori portata. Kakà? Certe offerte… (esclusiva)

- int. Andrea Bagnoli

Calciomercato Milan news: in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Andrea Bagnoli parla di alcuni giocatori accostati ai rossoneri, come Joel Campbell e Guillermo Ochoa

campbell_duarte
Joel Campbell (sinistra), 21 anni (infophoto)

L’ultima novità sul futuro di Mario Balotelli arriva dall’Inghilterra. L’Arsenal per convincere il Milan a cedere SuperMario offrirebbe oltre a un conguaglio economico anche la giovane stella costaricana Joel Campbell, classe ’92, che ha punito l’Uruguay alla prima giornata di Mondiale e venerdì sarà avversario dell’Italia. Il Milan intanto continua a pensare a Ochoa, portiere messicano svincolato. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Andrea Bagnoli ha parlato del calciomercato del Milan.
Il Milan pensa al giovane costaricano Campbell. Che ne pensa? Penso che il Milan sia arrivato troppo tardi, sono convinto che il ragazzo oggi sia fuori dalla portarta dei club italiani.
L’Arsenal potrebbe inserirlo nell’affare Balotelli… Non sono convinto che i Gunners possano lasciare questo ragazzo che bisognava acquistare qualche anno fa, quando si mise in luce durante il Sudamericano. L’Arsenal è arrivato prima di tutti, difficile che lo ceda proprio ora che può goderselo.
A proposito di sudamericani, il Milan pensa a Ochoa… Ha fatto una bella prestazione contro il Brasile e in generale si tratta di un portiere affidabile. Potrebbe essere un buon colpo ma su di lui ci sono già diversi club.
Kakà andrà via dal Milan? Entrano in gioco diversi fattori, credo che il rapporto tra Kakà e il Milan sia ancora molto importante ma ci sono offerte dal Brasile e dal San Paolo in particolare.
L’addio sembra vicino, giusto così? Nel calcio a volte bisogna prendere determinate decisioni, Kakà tra l’altro non è più giovanissimo e magari potrebbe decidere di concludere la carriera in Brasile. In questo senso la sua cessione non mi scandalizzerebbe.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori