MOTOGP/ La griglia di partenza del Gran Premio della Repubblica Ceca 2012 (Brno) dopo le qualifiche. Lorenzo in pole position

- La Redazione

Jorge Lorenzo ha ottenuto la pole position a Brno nelle qualifiche del Gran Premio della Repubblica Ceca 2012 della MotoGp. Secondo Crutchlow, terzo Pedrosa, poi Spies, Dovizioso e Rossi.

Lorenzo_Brno
Jorge Lorenzo - Infophoto

A Brno si è chiusa da non molto tempo la sessione delle qualifiche in vista del Gran Premio della Repubblica Ceca 2012 della classe MotoGp: la pole position è andata forse un po’ a sorpresa a Jorge Lorenzo (Yamaha) davanti a Cal Crutchlow (Yamaha Tech 3) e a Daniel Pedrosa (Honda), che certamente sarà deluso visto che aveva dominato le prove libere e sperava di partire davanti a tutti. Primo posto invece per Lorenzo: un bel colpaccio per il leader della classifica iridata, che spazza via i dubbi dovuti alle sessioni di prove libere sempre a inseguire il connazionale rivale. Si conferma l’ottima condizione di forma di tutte le Yamaha, e in questo senso è particolarmente significativo il secondo posto di Crutchlow, seguito poi da Ben Spies quarto e Andrea Dovizioso quinto. Un dominio a cui soltanto Pedrosa ha saputo rispondere: pesa molto l’assenza di Casey Stoner, che deve anche salutare in anticipo le ambizioni di ritirarsi da campione del Mondo. Valentino Rossi invece è riuscito a fare quello che ci si aspettava: sesto posto, dietro alla batteria delle Yamaha e a Pedrosa, ma davanti alle altre Honda (e alle Ducati, ma senza Hayden e Barbera questo era scontato). La seconda fila è una buona base di partenza su una pista che il ‘Dottore’ ama particolarmente, come d’altronde quasi tutti. Il circuito di Brno è infatti uno dei più tecnici del Motomondiale, e garantisce quasi sempre delle belle gare. Speriamo che anche domani possa accadere così.

Il tempo di Jorge Lorenzo è stato davvero impressionante: 1’55”799, che distrugge ogni record precedente della pista. Una prestazione che per tutti gli altri è stato impossibile contrastare, anche se vanno fatti grandi complimenti a Crutchlow che ha saputo limitare i danni sotto i due decimi. Per Pedrosa invece c’è da recuperare un gap piuttosto pesante, di poco superiore al mezzo secondo. Non il modo migliore per approcciare una gara in cui per il pilota della Honda deve proseguire la rimonta iridata. Per Dovizioso e Rossi il podio è possibile ma non facilissimo. Entrambi hanno fatto il loro compitino, ma purtroppo il ‘Dovi’ è l’ultimo dei piloti Yamaha. Tuttavia, sappiamo che entrambi gli italiani fanno meglio in gara piuttosto che in qualifica, e speriamo che domani rispettino le loro abitudini. Come nelle libere, bisogna registrare il vuoto tra i primi otto e il resto del gruppo: le assenze hanno infatti ulteriormente assottigliato la pattuglia di chi può lottare per le posizioni di maggior prestigio. Quattordicesimo Michele Pirro, sedicesimo Mattia Pasini, e diciannovesimo Danilo Petrucci: questi i risultati degli altri tre piloti italiani in gara a Brno nella MortoGp, che chiudono il quadro dei piloti azzurri nella classe regina.

Pos. Num. Rider Nation Team Bike Km/h Time Gap 1st/Prev.
1 99 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 306.8 1’55.799  
2 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 303.3 1’55.995 0.196 / 0.196
3 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 309.9 1’56.327 0.528 / 0.332
4 11 Ben SPIES USA Yamaha Factory Racing Yamaha 305.6 1’56.331 0.532 / 0.004
5 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 307.5 1’56.559 0.760 / 0.228
6 46 Valentino ROSSI ITA Ducati Team Ducati 304.1 1’56.735 0.936 / 0.176
7 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 306.0 1’56.827 1.028 / 0.092
8 19 Alvaro BAUTISTA SPA San Carlo Honda Gresini Honda 305.9 1’57.068 1.269 / 0.241
9 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Ducati 309.6 1’57.773 1.974 / 0.705
10 14 Randy DE PUNIET FRA Power Electronics Aspar ART 291.2 1’57.844 2.045 / 0.071
11 41 Aleix ESPARGARO SPA Power Electronics Aspar ART 291.5 1’58.153 2.354 / 0.309
12 68 Yonny HERNANDEZ COL Avintia Blusens BQR 286.5 1’59.087 3.288 / 0.934
13 24 Toni ELIAS SPA Pramac Racing Team Ducati 306.5 1’59.120 3.321 / 0.033
14 51 Michele PIRRO ITA San Carlo Honda Gresini FTR 285.1 1’59.387 3.588 / 0.267
15 5 Colin EDWARDS USA NGM Mobile Forward Racing Suter 291.2 1’59.863 4.064 / 0.476
16 54 Mattia PASINI ITA Speed Master ART 285.4 1’59.865 4.066 / 0.002
17 77 James ELLISON GBR Paul Bird Motorsport ART 287.3 2’00.316 4.517 / 0.451
18 22 Ivan SILVA SPA Avintia Blusens BQR 285.8 2’00.329 4.530 / 0.013
19 9 Danilo PETRUCCI ITA Came IodaRacing Project Ioda 272.0 2’00.854 5.055 / 0.525


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori