MOTOGP/ La griglia di partenza del Gran Premio del Qatar 2013 dopo le qualifiche

- La Redazione

Evviva la MotoGp, è tornata a regalarci una griglia di partenza per primo gp della stagione, il Gran Premio del Qatar. I tempi delle qualifiche e la pole position della gara di Losail

Pedrosa_Rossi_Sepang
Dani Pedrosa e Valentino Rossi: protagonisti a Sepang (Infophoto)
Pubblicità

Evviva la MotoGp, è tornata a regalarci una griglia di partenza per primo gp della stagione, il Gran Premio del Qatar. Niente di scontato, con una Q2 che seppure abbia lasciato molto trepidare i tifosi non ha del tutto sorpreso gli addetti ai lavori con una prima fila da pronostico anche se orfana di Valentino Rossi e della sua Yamaha. Solo settimo il Dottore, lo diciamo subito, ma Vale ha nel manico ben più di quel secondo di ritardo dal compagno di scuderia Jorge Lorenzo. Un errore tecnico, quello di Valentino che ha voluto tentare il Q2 con una gomma nuova perdendo però troppo tempo e non riuscendo a fare un secondo giro lanciato che – ne siamo certi – avrebbe più che dimezzato il distacco con Lorenzo. Eppure anche l’esperto Valentino deve farci il callo con questa nuova formula. E se un rider esperto e navigato della MotoGp come Valentino stecca, meno clamorosa – anche se inattesa – è la stecca del debuttante Marc Marquez. Aveva fatto vedere talmente tante cose buone nelle sessioni di libere (compresa la quarta dove si era classificato ottimamente secondo dietro a uno scatenato Crutchlow) che tutti si attendevano una prestazione di quel tenore anche nelle qualifiche. Invece la prova di Marquez è stata del tutto incolore, e la posizione arretrata in griglia rispecchia pienamente questo trend. In gara sarà ancora una cosa diversa? C’è da aspettarsi che – per lo meno – il corridore spagnolo ci proverà. Da sottolineare le grandissime prove di Cal Crutchlow, secondo con la sua Yamaha Tech 3, e di Andrea Dovizioso sulla Ducati ufficiale. Quarto tempo per il Dovi, davanti a un ottimo Stefan Bradl su LCR che avrà provato davvero soddisfazione nel lasciarsi alle spalle Marquez, visti i trascorsi di rivalità sportiva di due anni fa nelle categorie inferiori. Nulla di “serio”, ma si tratta sempre di far gara a chi va più veloce in fondo. Hayden deludente all’11mo posto, Spies in difficoltà.

Pubblicità
Pos. Num. Rider Nation Team Bike Km/h Time Gap 1st/Prev.
1 99 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 335.9 1’54.714
2 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 334.7 1’54.916 0.202 / 0.202
3 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 339.8 1’55.151 0.437 / 0.235
4 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 336.4 1’55.160 0.446 / 0.009
5 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 340.0 1’55.477 0.763 / 0.317
6 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 339.0 1’55.645 0.931 / 0.168
7 46 Valentino ROSSI ITA Yamaha Factory Racing Yamaha 337.7 1’55.711 0.997 / 0.066
8 19 Alvaro BAUTISTA SPA GO&FUN Honda Gresini Honda 338.5 1’55.870 1.156 / 0.159
9 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 333.9 1’56.315 1.601 / 0.445
10 29 Andrea IANNONE ITA Energy T.I. Pramac Racing Ducati 339.8 1’56.523 1.809 / 0.208
11 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 337.9 1’56.667 1.953 / 0.144
12 41 Aleix ESPARGARO SPA Power Electronics Aspar ART 318.8 1’57.064 2.350 / 0.397
Pos. Num. Rider Nation Team Bike Km/h Time Gap 1st/Prev.
1 99 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 335.9 1’54.714
2 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 334.7 1’54.916 0.202 / 0.202
3 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 339.8 1’55.151 0.437 / 0.235
4 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 336.4 1’55.160 0.446 / 0.009
5 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 340.0 1’55.477 0.763 / 0.317
6 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 339.0 1’55.645 0.931 / 0.168
7 46 Valentino ROSSI ITA Yamaha Factory Racing Yamaha 337.7 1’55.711 0.997 / 0.066
8 19 Alvaro BAUTISTA SPA GO&FUN Honda Gresini Honda 338.5 1’55.870 1.156 / 0.159
9 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 333.9 1’56.315 1.601 / 0.445
10 29 Andrea IANNONE ITA Energy T.I. Pramac Racing Ducati 339.8 1’56.523 1.809 / 0.208
11 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 337.9 1’56.667 1.953 / 0.144
12 41 Aleix ESPARGARO SPA Power Electronics Aspar ART 318.8 1’57.064 2.350 / 0.397


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità

I commenti dei lettori