MotoGp/ Classifica Mondiale Piloti dopo il Gran Premio della Malesia 2015 Sepang. Rossi-Lorenzo, si decide all’ultima gara (oggi 25 ottobre 2015)

- La Redazione

MotoGp, la classifica Mondiale Piloti dopo il Gran Premio della Malesia 2015 a Sepang. Valentino Rossi perde altri 4 punti da Jorge Lorenzo ed è a +7: si deciderà tutto a Valencia

Yamaha_LorenzoRossi
Presentazione Yamaha M1

E’ Dani Pedrosa a vincere il Gran Premio di Malesia 2015 della MotoGp, ma quello che interessa gli appassionati del Motomondiale è la lotta per il titolo tra i due piloti Yamaha. Ancora una volta la spunta Jorge Lorenzo, che giunge secondo staccando di oltre 10 secondi Valentino Rossi: a questo punto la classifica del Mondiale vede il Dottore ancora in testa ma con margine ridotto all’osso. I punti di Rossi sono 312 contro i 305 di Lorenzo: manca una sola gara al termine, si deciderà tutto a Valencia con Rossi che sarà campione del Mondo arrivando davanti al maiorchino ma potrebbe esserlo anche rimanendo dietro, a patto che appunto non perda 7 punti o più. Significa sostanzialmente che in caso di vittoria di Lorenzo, Valentino dovrà necessariamente essere secondo; con il suo compagno di Yamaha in seconda posizione, Rossi dovrà arrivare al traguardo terzo. Un grande duello, ed è giusto che si chiuda all’ultima gara; per quanto riguarda le posizioni di rincalzo, sale di un gradino Dani Pedrosa che con la seconda vittoria stagionale scavalca Andrea Iannone (190 punti contro 188) ma nonostante lo zero di Marc Marquez non potrà più ambire al terzo posto mondiale. 

In attesa di vivere il Gran Premio della Malesia 2015, diciassettesimo atto del Mondiale 2015 di MotoGp che si disputerà sul circuito di Sepang, diamo uno sguardo alla classifica del Mondiale Piloti della classe regina del Motomondiale. Dopo le prime sedici gare stagionali e in particolare dopo il risultato di domenica scorsa a Phillip Island (secondo atto del trittico di ottobre che si chiude a Sepang), è sempre più nel vivo il fantastico duello fra i due piloti ufficiali della Yamaha, con un vantaggio a favore di Valentino Rossi nel duello con Jorge Lorenzo che è ora di 11 punti, dal momento che il numero 46 ha 296 punti contro i 285 del pilota spagnolo. In Australia il margine si è ridotto al termine della memorabile gara di Phillip Island, ma tutto sommato è ancora buono per il Dottore che potrebbe conquistare il suo decimo titolo mondiale anche in caso di doppia vittoria di Lorenzo nelle ultime due gare, a patto di arrivare sempre secondo. Per conquistare invece matematicamente l’iride già oggi a Sepang, Valentino dovrebbe guadagnare 15 punti su Jorge: ipotesi certamente non semplice, ma è una possibilità che va certamente sottolineata. 

Alle loro spalle sono tutti lontani: la splendida vittoria australiana ha consolidato in maniera probabilmente definitiva il terzo posto di Marc Marquez, che adesso ha 222 punti e proverà a fare ancora il guastafeste dei due grandi rivali provando a vincere le due gare mancanti – fatto che favorirebbe senza dubbio Valentino. Alle spalle di Marquez troviamo Andrea Iannone, senza dubbio la rivelazione della stagione con i suoi 187 punti nella prima stagione da pilota ufficiale della Ducati. L’abruzzese ha un margine che appare rassicurante (22 punti) su Dani Pedrosa, che nel finale di stagione è tornato ottimo protagonista ma paga a caro prezzo tutti i problemi avuti negli scorsi mesi ed è infatti solamente quinto a quota 165. Poco lontano da Pedrosa troviamo anche Bradley Smith in sesta posizione con 158 punti e Andrea Dovizioso settimo con 153, mentre tutti gli altri sono decisamente più staccati.

1 Valentino ROSSI Yamaha ITA 312
2 Jorge LORENZO Yamaha SPA 305
3 Marc MARQUEZ Honda SPA 222
4 Dani PEDROSA Honda SPA 190
5 Andrea IANNONE Ducati ITA 188
6 Bradley SMITH Yamaha GBR 171
7 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 153
8 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 118
9 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 107
10 Pol ESPARGARO Yamaha SPA 103
11 Aleix ESPARGARO Suzuki SPA 97
12 Maverick VIÑALES Suzuki SPA 92
13 Scott REDDING Honda GBR 83
14 Yonny HERNANDEZ Ducati COL 53
15 Hector BARBERA Ducati SPA 33
16 Alvaro BAUTISTA Aprilia SPA 29
17 Loris BAZ Yamaha Forward FRA 28
18 Stefan BRADL Aprilia GER 17
19 Jack MILLER Honda AUS 17
20 Nicky HAYDEN Honda USA 16
21 Eugene LAVERTY Honda IRL 9
22 Katsuyuki NAKASUGA Yamaha JPN 8
23 Michele PIRRO Ducati ITA 8
24 Mike DI MEGLIO Ducati FRA 8
25 Hiroshi AOYAMA Honda JPN 5
26 Takumi TAKAHASHI Honda JPN 4
27 Toni ELIAS Yamaha Forward SPA 2
28 Alex DE ANGELIS ART RSM 2


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori