MotoGp/ Gran Premio di Germania 2015 Sachsenring, il pronostico di Manuel Poggiali (esclusiva)

- int. Manuel Poggiali

MotoGp, Gp Germania 2015 al Sachsenring: il pronostico di MANUEL POGGIALI sulla gara. I favoriti, le possibilità di Valentino Rossi, i rivali Marquez e Lorenzo, la Ducati…

marquez_rossi
Valentino Rossi con Marc Marquez ad Assen 2013 (Infophoto)

Gran Premio di Germania della MotoGp sul circuito del Sachsenring. Teoricamente la Honda e i suoi piloti Marc Marquez e Dani Pedrosa dovrebbero trovarsi molto bene su questa pista che potrebbe permettere loro di dimenticare le ultime delusioni e cogliere un successo importante. Naturalmente si spera che sarà Valentino Rossi ad arrivare primo sul traguardo per puntare decisamente al decimo titolo mondiale dopo la splendida vittoria di Assen. Lorenzo permettendo naturalmente, che vorrà rendere difficile la vita al suo compagno di squadra anche qui al Sachsenring dove pure non ha mai vinto. Sperando anche nel riscatto della Ducati, una buona prova da parte di Andrea Dovizioso e Andrea Iannone dopo il calo delle ultime gare. Per presentare il Gran Premio di Germania abbiamo sentito Manuel Poggiali. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Sorpreso dal Valentino Rossi del 2015? Diciamo che Valentino ha dimostrato, pur non essendo più così giovane, di avere ancora tanta classe, motivazioni e voglia di vincere. Un vero campione che ha conquistato nove titoli mondiali e punta a fare ancora cose importanti…

Secondo lei potrà vincere il Mondiale? Proprio per questi motivi ci sono tutte le possibilità perché questo succeda. Marquez e Pedrosa per infortuni e cadute si sono autoesclusi dalla lotta per il titolo, credo che Valentino se la dovrà vedere innanzitutto con Lorenzo. Siamo già a meta del Mondiale e possiamo dire che Valentino sta vivendo una grande annata, sia in una forma eccezionale.

Lui il favorito ancora al Sachsenring? Avrà delle buone chance di far bene, più di Lorenzo. Vedo meglio dal punto di vista stilistico Valentino su questa pista rispetto allo spagnolo.

Lorenzo quindi cosa potrà fare su un tracciato dove non ha mai vinto? Credo che non sarà facile per lui fare bene su un circuito dove ha fatto sempre fatica e non è mai riuscito ad esprimere tutte le sue qualità. Qui ci sono curve strette che non piacciono a Lorenzo, che preferisce sempre dei curvoni veloci.

Marquez e Pedrosa invece amano il Sachsenring: cosa faranno? Proprio la Honda dovrebbe essere favorita su questa pista, Marquez e Pedrosa dovrebbe dare il meglio di sé. Potrebbero portare a casa un successo importante.

Cosa sta succedendo alla Ducati? Non lo so, probabilmente bisognerebbe essere nel team di Borgo Panigale per capire quello che sta succedendo. Può darsi che la Ducati abbia avuto qualche problema nello sviluppo della moto e gli altri certo non si fermano ad aspettarti. Magari qualcuno si aspettava al Mugello la Ducati ottenesse un successo. Certo non sarà facile ottenerlo al Sachsenring.

Cosa pensa della Suzuki? Intanto elogio in modo particolare Aleix Espargaro per come ha lavorato e guidato in questi anni in MotoGp. Poi penso che la Suzuki potrà diventare protagonista col passare del tempo, magari tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016.

Un giudizio sulle caratteristiche del Sachsenring? E’ un circuito anomalo, quasi un kartodromo. Ci sono un rettilineo in discesa e le ultime due curve che sembrano un circuito normale. Per il resto è proprio una pista particolare. Non capisco perché abbiano scelto di disputare qui il Gran Premio, ci sono circuiti più belli in Germania. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori