MOTOGP/ News, Valentino Rossi va all’attacco, ma Lorenzo si difende: io ci credo

- La Redazione

MotoGp news, Valentino Rossi va all’attacco, ma Lorenzo si difende: io ci credo. Le dichiarazioni dei due piloti della Yamaha ufficiale, in lotta per il titolo di campione della MotoGp

valentino_mugello
Infophoto

Mancano ancora cinque gare al termine del campionato di MotoGp 2015. Il nostro campione italiano, Valentino Rossi, si trova attualmente al primo posto della classifica generale, con 247 punti conquistati, staccato di 23 lunghezze dal compagno di scuderia, l’altro pilota della Yamaha ufficiale, Jorge Lorenzo. Terzo gradino del podio occupato invece dal gioiello iberico Marc Marquez, che ha vinto l’ultimo appuntamento sul circuito di Misano due domeniche fa. Sembrerebbe una sfida fra il “Dottore” e Lorenzo, e a partire da questa domenica, per il Gp di Aragona in Spagna, non saranno ammessi passi falsi. Lo sa benissimo Valentino Rossi, che nelle scorse ore è uscito allo scoperto, spiegando: «Ci sono cinque gare da qui alla fine della stagione – parole riportate da Gazzetta.it – Non so dire se siano tante o poche, dipende dai punti di vista, ma so che sarà importante vincere. Ora andiamo ad Aragon, la pista su cui abbiamo effettuato i test qualche settimana fa. I risultati sono stati positivi ma anche Jorge è andato molto veloce. I nostri avversari di solito sono forti anche qui, quindi sarà un fine settimana molto impegnativo. Dobbiamo lavorare fin dal primo giorno e speriamo che i dati raccolti nei test ci aiutino. L’atmosfera all’interno del team è molto buona, mi sento bene e siamo pronti a tornare sul podio». In palio ci sono ancora 125 punti e di conseguenza Jorge Lorenzo non intende affatto mollare la presa. Il pilota di casa ha infatti confessato: «D’ora in poi la lotta per il titolo sarà serrata, ma io credo in me stesso e nella mia squadra e dobbiamo continuare a provarci fino alla fine e lottare in ogni gara per recuperare il ritardo di punti rispetto a Vale che sta guidando bene e ha ottenuto punti importanti nelle ultime gare, ma sono abbastanza fiducioso di poter migliorare negli ultimi cinque gran premi e siamo pronti a combattere. Non mollerò mai e questo weekend sarà la prima grande opportunità per allungare la lotta per il titolo». Appuntamento quindi a domenica prossima, quando le MotoGp torneranno nuovamente in pista.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori