MOTO GP / Accordo Yamaha-Academy per i giovani piloti (1 marzo 2016)

- La Redazione

Moto Gp news, ultime notizie al 1 marzo 2016. Aggiornamenti in diretta, domani al via i test in Qatar sul circuito di Losail prima dell’inizio del Mondiale 2016. 

casco_rossi_sepang_600
Rossi Infophoto

Motor Co. ha firmato un accordo di tre anni con  VR46 Riders Academy di Valentino Rossi. La Yamaha fornirà in totale ben ventisei moto della serie R-Series e YZ per consentire ai giovani piloti di allenarsi in un Ranch con le moto da cross ed anche nella pista di Misano. Questo è un programma dell’Academy, con la Yamaha che ha deciso di sostenere i giovani piloti nel loro processo di formazione dando supporto anche alle attività promozionali dell’evento. Sono già state programmate due settimane di training, ed i piloti hanno l’occasione di allenarsi in palestra e sul circuito di Misano sulle Yamaha YZF-R3  e sulle Yamaha YZ250F al Ranch. 

Capo meccanico di Aleix Espargaro, ha parlato alla vigilia dei primi test in Qatar ai microfoni di “Motogp.com” per commentare quello che sarà il prossimo Mondiale 2016. “Penso che Aleix Espargaro possa arrivare sempre tra i primi sei quest’anno, salvo incidenti. Durante l’inverno Suzuki ha fatto un bel lavoro con il motore e la nuova elettronica che sembrano andare abbastanza bene, proveremo anche a salire sul podio. In Australia sono stati test difficili, mentre a Sepang abbiamo ottenuto ottimi risultati. Credo che in vista del Qatar sia fondamentale prevedere e anticipare il comportamento delle gomme e come la situazione cambierà ulteriormente rispetto all’Australia” conclude il capo meccanico Suzuki. 

Il nuovo Campionato di Moto GP è ormai alle porte ed i piloti si apprestano a vivere tre giornate in Qatar per le ultime prove invernali prima dell’inizio del Mondiale 2016. Dopo i test a Sepang e a Phillip Island adesso i piloti sono pronti per il circuito di Losail che ospiterà anche la prima corsa del nuovo Motomondiale. La Yamaha la più attesa con Jorge Lorenzo e Valentino Rossi che continueranno a provare i nuovi prototipi visto che Rossi ha più volte ribadito di preferire la moto del 2015 nella versione più evoluta dopo i primi test. Iannone e Dovizioso invece inaugureranno la nuova Ducati Desmosedici visto che c’è ancora qualcosa da sistemare prima dell’inizio del campionato. Le prove inizieranno domani alle 16 ora locale, appuntamento serale a causa dell’impossibilità di scendere in pista con le alte temperature del Qatar in mattinata. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori