CALCIOMERCATO/ Napoli, Cigarini ex dal dente avvelenato. E’ ancora valida la pista Toni?

- La Redazione

Domani sera il Napoli di Mazzarri affronterà nell’anticipo serale dela 13esima giornata di campionato l’Atalanta di Colantuono a Bergamo. Cigarini ex dal dente avvelenato.

Luca_Toni_Juve_R400_4feb11
Luca Toni

Domani sera il Napoli di Mazzarri affronterà nell’anticipo serale dela 13esima giornata di campionato l’Atalanta di Colantuono a Bergamo. Due squadre molto in forma, soprattutto i partenopei di Mazzarri che arrivano dalla grande vittoria in Champions League contro il Manchester City. Un match ha dato al Napoli la consapevolezza di giocarsela alla pari con tutti. In campionato i partenopei dovranno prima affrontare l’Atalanta e martedì sera al San Paolo la Juventus nel recupero dell’undicesima giornata di campionato. Mazzarri vuole che i suoi ragazzi siano molto concentrati sul match di domani sera e di non pensare già alla Juventus. L’Atalanta di Colantuono sogna il grande sgambetto a una big dopo aver sfiorato quello all’Inter. Nella formazione nerazzurra ci saranno due ex della partita, German Denis, attuale capocannoniere della Serie A con nove centri e Luca Cigarini, centrocampista e regista dell’Atalanta. Il più “avvelenato” è Cigarini che con Mazzarri non ha mai legato. E’ stato proprio il tecnico toscano ad avallare la scelta di mandare via il ragazzo arrivato da Parma qualche anno prima. Cigarini è stato intervistato da tuttoatalanta.com e ha parlato della sua esperienza a Napoli che non ha avuto molta fortuna. Cigarini adesso è a Bergamo con la formula del prestito con diritto di riscatto, domani vorrà fare bene: “Vogio far ricredere qualcuno sul mio conto esattamente come ha detto Denis. Sono in prestito ma ormai le porte del Napoli per me sono chiuse”. Cigarini non vuole puntare il dito contro Mazzarri: “Quando c’è un cambio di tecnico è normale avere opinioni differenti soprattutto a livello tattico. Il mister voleva due giocatori che corressero in mezzo al campo e io avevo caratteristiche completamente diverse”. Cigarini in questo Napoli forse sarebbe servito visto che i partenopei sono a caccia di un centrocampista. Il Napoli vorrebbe puntare su un giocatore che possa ricoprire il ruolo di vice Cavani. Qualche settimana fa si è parlato di un possibile arrivo di Luca Toni dalla Juventus, con il bomber modenese che sarebbe arrivato a parametro zero visto il contratto in scadenza e la voglia dei bianconeri di lasciare andare un giocatore con un ingaggio elevato.

Il problema è appunto l’ingaggio del giocatore che è sicuramente elevato. Toni però rappresenterebbe un’opzione importante per il Napoli soprattutto per far rifiatare Cavani. Le attuale alternative dei partenopei non convincono mister Mazzarri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori