CALCIOMERCATO/ Napoli, difficile Mudingayi, Mascara verso il ritorno a casa?

- La Redazione

Il fantasista potrebbe far ritorno a Catania: l’ipotesi sembra trovarlo assolutamente disponibile. Si allontana invece il possibile arrivo a Napoli di Mudingayi: al Bologna serve ancora…

giuseppe_mascara_r400-1
Un'esultanza di Giuseppe Mascara (foto ANSA)

Per il Napoli sembra tramontare la possibilità di vedere Gaby Mudingayi in maglia azzurra. Il Bologna considera il giocatore un punto fermo e non sembra disposto a privarsene. E’ quanto ha spiegato oggi Roberto Zanzi, direttore generale del club rossoblù, ai microfoni di Radio Crc. Mudingayi, ha detto, è troppo importante per noi. Già prima di Natale, ha aggiunto, la società ha rifiutato un’offerta per lui: offerta che non è stata formulata dal Napoli. Dunque porte chiuse? Non completamente, diciamo, perchè forse uno spiraglio c’è. “Se da qui alla fine del mercato ci si trovasse di fronte ad un’offerta che non penalizzi il club, si valuterà”: questo lo Zanzi-pensiero. Starà ora ai partenopei decidere se e come muoversi. Sempre Zanzi ha invece smentito l’interesse del Bologna per Giuseppe Mascara: “In attacco siamo al completo”. Per il giocatore, a questo punto, potrebbe profilarsi l’ipotesi di un clamoroso ritorno a casa, ovvero al Catania, che cerca una punta visto il quasi certo addio di Maxi Lopez. Lo stesso Mascara si è detto disponibile: in fondo, si tratta pur sempre della squadra della sua città, dove, ha spiegato oggi, “ho lasciato tanti bei ricordi e tanti amici”. L’attaccante ha poi sottolineato di essere molto soddisfatto per il gradimento dimostrato da diversi club nei suoi confronti: tra questi, Siena e Novara. La sua sensazione, ad ogni modo, è che molti affari si chiuderanno solo verso la fine di gennaio, in modo da spuntare migliori condizioni economiche. E la previsione del buon Mascara, francamente, ci sembra azzeccata. Chissà se anche il Napoli farà altrettanto. Si sa, comunque, che la dirigenza azzurra si sta muovendo a fari spenti per cercare di completare l’organico. Dopo Vargas, infatti, potrebbero arrivare un difensore e un centrocampista, specie se Britos e Donadel, finora mai scesi in campo per infortunio, dovessero dimostrare di essere ancora ‘arrugginiti’. A parole, dunque, la società, per bocca del ds Riccardo Bigon, ha dichiarato chiusa la sua campagna di rafforzamento. In pratica, però, la realtà sarebbe ben diversa. Qualcosa, di sicuro, verrà fatto in uscita, dove sono da piazzare il difensore Leandro Rinaudo ed almeno uno tra Mascara, Lucarelli e l’ex-viola Santana, finora utilizzato pochissimo da mister Mazzarri.

Il tecnico vuole una rosa più snella ed equilibrata, con due alternative per ruolo. E’ questo, a suo dire, il modo migliore per affrontare il doppio scoglio campionato-Champions.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori