CALCIOMERCATO/ Napoli, Mannini tra Ucraina e Siena

Su Mannini c’è il Siena, con il d.s. Perinetti che ha confermato la trattativa con il Napoli ai microfoni di Radio Crc. Il giocatore però è nel mirino anche di due squadre ucraine.

29.07.2011 - La Redazione
mannini_zambrotta_R375x255_23mar09
Zambrotta (Ansa)

Prima di ritornare ad acquistare, anche se De Laurentiis ha dichiarato che il calciomercato in entrata è chiuso, il Napoli dovrà sfoltire ancora la rosa per soddisfare le esigenze di Mazzarri che chiede una rosa di massimo 24-25 elementi per giocare in campionato e in Champions League, oltre alla Coppa Italia. Il club partenopeo ha in rosa alcuni giocatori che non rietrano nei piani di Mazzarri, alcuni di loro, Cigarini su tutti, proveranno a convincere Mazzarri ma difficilmente il tecnico toscano cambierà idea. Proprio Cigarini è ancora incerto sul proprio futuro, il centrocampista è ritornato dal prestito al Siviglia e dopo un primo contatto con l’Atalanta, non sono più arrivate altre offerte al Napoli. Anche in difesa verrà fatta “pulizia” con la cessione di qualche giocatore, in partenza c’è Rinaudo, tornato dal prestito alla Juventus, su di lui sembrano esserci alcune società di Serie A. Daniele Mannini invece di professione fa il tornante a destra, ma può giocare anche a sinistra. E’ stato erroneamente riscattato dal Napoli che ha battuto la proposta della Sampdoria. Erroneamente perchè i dirigenti azzurri hanno offerto pochissimo e non si aspettavano che i blucerchiati inserissero una cifra addirittura inferiore. Così Mannini si allena a Dimaro, nel ritiro del Napoli, ma difficilmente inizierà la stagione con i partenopei. Su di lui c’è il Siena, con il d.s. Perinetti che ha confermato la trattativa con il Napoli ai microfoni di Radio Crc: “La trattativa con il Napoli per Mannini va avanti, speriamo di concluderla presto”. Il problema riguarda soprattutto l’ingaggio di Mannini che guadagna circa 500 mila euro a stagione. Il Siena non può permettersi un simile ingaggio, il Napoli potrebbe anche aiutare i toscani. Ma oggi il noto giornalista sportivo Alfredo Pedullà ha rivelato che su Mannini ci sono anche Shakthar e Dinamo Kiev, entrambe società ucraine pronte ad acquistare il giocatore dal Napoli. Mannini non ha ricevuto offerte dalla Sampdoria, eppure l’esterno pisano, classe 83′, avrebbe voluto rimanere a Genova per lottare con Palombo e soci in serie B e riportare nel grande calcio la Sampdoria.

Sicuramente non è stata una stagione positiva per Mannini che in stagione ha messo a segno solo 2 gol rispetto ai 6 della stagione 2009-2010. La Sampdoria è retrocessa in Serie B scatenando l’ira dei tifosi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori