CALCIOMERCATO/ Napoli, Lavezzi, Sosa e Gargano i casa da risolvere

- La Redazione

La società partenopea deve infatti fare i conti con alcuni casi ben noti riguardanti il mercato in uscita. Il primo, più scottante, è quello targato Lavezzi

mazzarri_lavezzi_R400_15ott10
Mazzarri con Lavezzi (Napoli) - Foto Ansa

CALCIOMERCATO NAPOLI – Sono diverse le questioni da risolvere in casa Napoli in vista della prossima stagione. La società partenopea deve infatti fare i conti con alcuni casi ben noti riguardanti il mercato in uscita. Il primo, più scottante, è quello targato Lavezzi. Il centravanti argentino potrebbe svestire la casacca partenopea prima del 31 agosto, tentato dal Manchester City. L’agente di Roberto Mancini, Giorgio De Giorgis, ha parlato di contatti diretti fra le parti in gioco ma Alejandro Mazzoni, procuratore del Pocho, ha voluto replicare: «Il Manchester City? Io non ho mai incontrato nessuno, nè parlato con Mancini o con altri. Sono stato a Londra in vacanza con la mia famiglia, ma non ho incontrato nessuna squadra. Si sta facendo troppo rumore. Bisogna stare tranquilli, il Pocho sta bene a Napoli, non è stanco delle pressioni, non vuole andare via. Ama la città, la squadra e la gente, si trova bene con l’allenatore. L’altro giorno ho solo fatto notare che il presidente De Laurentiis dice sempre che non ci sono calciatori incedibili e che se arriva un’offerta molto importante ci si siede e se ne discute, tutto qua, ma non ho mai detto che Lavezzi potrebbe lasciare Napoli». Nell’ambiente partenopeo circola in realtà la sensazione che Aurelio De Laurentiis, se proprio dovrà cedere uno dei tre tenori, potrebbe puntare su Lavezzi, giocatore maggiormente sostituibile e soprattutto con più mercato, essendo desiderato dai Citizens appunto ma anche dal Real Madrid, dal Barcellona e dall’Arsenal. Un eventuale ricavo di 30 milioni di euro potrebbe portare ad un nuovo arrivo in attacco di primissima fascia. Rimanendo nel reparto avanzato un altro possibile partente è Josè Ernesto Sosa. L’argentino è reduce da una stagione negativa in quel del San Paolo per via anche del poco spazio trovato. L’ex Bayern Monaco vorrebbe però proseguire la propria esperienza in Italia: «Tra poco arriverò a Milano e in settimana incontrerò Bigon. L’avventura di Sosa nel Napoli non è ancora finita – le parole riferite nel corso della trasmissione ‘Si gonfia la rete’ sulle frequenze di ‘Radio Crc’ dall’agente del giocatore -. Sosa è ancora un calciatore del Napoli e aspetta di partire per il ritiro. L’Estudiantes mi ha chiesto informazioni circa il mio assistito, e se dovesse proporre un’offerta vantaggiosa per il calciatore e per il Napoli, la si valuterà». Infine l’ultimo caso spinoso in quel di Castelvolturno è quello di Walter Gargano.

Il nazionale uruguagio è stato accostato a diverse società italiane, fra cui la Fiorentina, il Genoa e l’Inter, ma l’agente, Vincenzo D’Ippolito ha precisato: «Non c’è molto da aggiungere sulla posizione di Gargano, resta un calciatore del Napoli. Il mio assistito non è mai stato sul mercato e il mancato riscatto di Yebda dimostra che il club azzurro vuole trattenere Walter». La sensazione è che un eventuale partenza di Gargano sia subordinata ad un nuovo sbarco a Napoli, leggasi Vidal o il tanto vociferato Inler.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori