CALCIOMERCATO/ Napoli, Del Genio: serve una punta, Rossi se parte Lavezzi (esclusiva)

Il punto sul mercato del Napoli di PAOLO DEL GENIO, giornalista di Canale 8, che spiega come siano state colmate le lacune a centrocampo e cosa serve per l’attacco

12.08.2011 - La Redazione
lavezziR375_17ott08
Lavezzi (Foto: Ansa)

“Un altro attaccante di livello per far rifiatare Hamsik, Cavani o Lavezzi” e il calciomercato del Napoli sarà completo. “Un ottimo mercato – spiega Paolo del Genio, giornalista di Canale 8 in esclusiva a ilsussidiario.net – in cui il Napoli è riuscito a supplire alla maggiore carenza che si era manifestata lo scorso anno, ovvero rinforzare il centrocampo”. Gli acquisti di Inler, Dzemaili e Donadel garantiscono un nuovo vigore al reparto mediano. “Due di loro saranno titolari, e Donadel è una buona riserva. Con loro il centrocampo è più forte sia fisicamente che tecnicamente. Quello che ci era mancato nei momenti decisivi lo scorso anno. Per completare il giocattolo serve un attaccante. Qualcuno che possa far rifiatare Hamsik, Cavani o Lavezzi senza far pedere troppo in qualità alla squadra. I nomi di Floccari e Dedryok mi sembrano adatti alle nostre esigenze, possono giocare sia come prima punta si al fianco di Cavani”. Si era parlato anche di un bomber da area di rigore, un “killer” come Trezeguet, “ma Mazzarri ha deciso che era meglio di no, puntando su uno come Lucarelli. E ha fatto bene perché il francese avrebbe potuto creare qualche problema se non impiegato con regolarità, per questo il tecnico ha dato fiducia a Cristiano. Può fare il giocatore degli ultimi 30 minuti, uno che entra se la partita non si sblocca”.
Nel corso del mercato si è parlato a lungo di una possibile partenza di Hamisk, ora tra i possibili partenti c’è il Pocho Lavezzi: “Hamisk difficilmente andrà via a meno che non arrivi un’offerta pazzesca, da 50 milioni di euro per intenderci. Ma non credo che Marek abbia ancora raggiunto un livello da giustificare tali follie da parte di un grande club estero – continua Del Genio – Se qualcuno partirà tra nostri tre fenomeni, quello è Lavezzi. Ha una clausola da 32 milioni, chi li sborsa lo prende”.
I rumors di questi giorni parlano di un possibile passaggio all’Inter con Pandev come contropartita tecnica: “Mi sembra difficile che De Laurentiis possa vendere il Pocho e presentarsi ai tifosi con un Pandev o un Ramirez. Se lo vende prende 32 milioni e con quei soldi punterà a un top player” 

Magari Giuseppe Rossi, che De Laurentiis ha chiaramente indicato come un oggetto dei suoi desideri. “Pepito è obiettivo, ma difficilmente per quest’anno, a meno che appunto non parta Lavezzi – conclude De Genio – Lo vedo come possibile colpo per il prossimo anno, non è un acquisto facile, soprattutto perché al Villareal ha un ingaggio superiore al tetto salariale che c’è al Napoli. Se quest’anno le cose andranno bene De Laurentiis potrebbe pensare di ritoccare gli ingaggi dei big e quindi inserire Rossi con il suo stipendio. Oggi come oggi sarebbe invece difficile”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori