CALCIOMERCATO/ Napoli, Alvino: Lavezzi e Cavani, ecco la verità… (esclusiva)

La vittoria in coppa Italia e poi le lacrime, pare esser questo il sipario sull’avventura di Lavezzi con la maglia del Napoli. L’intervista a Carlo Alvino sul futuro del Pocho e di Cavani.

21.05.2012 - La Redazione
lavezzi_cavani_r400
Ezequiel Lavezzi (Foto: Infophoto)

La vittoria in Coppa Italia e poi le lacrime, pare esser questo il sipario sull’avventura del Pocho Lavezzi con la maglia del Napoli. L’ultima immagine lasciata in eredità alla tifoseria azzurra. Arriva il calciomercato e con esso le proposte irrinunciabili, quelle che ti danno la forza per chiudere un capitolo ed aprirne un’altro. Settimana scorsa l’agente del giocatore, Alejandro Mazzoni, contattato da IlSussidiario.net, rimandò ogni discorso al post finale di Coppa Italia. Oggi però le linee impazzano e le risposte stentano, il telefono del procuratore argentino squilla a vuoto (per ora) ed allora bisogna solo attendere e raccogliere gli indizi. Le lacrime del Pocho, sono il primo. I silenzi dei giocatori partenopei e di Mazzarri sulla situazione, il secondo. Poi c’è la questione Cavani, anch’esso inseguito dalle sirene di calciomercato ed anch’esso tentato. Nubi che si addensano sul futuro partenopeo proprio il giorno dopo il primo trofeo dell’era De Laurentiis. Per analizzare i rumors di calciomercato e cercare di fare il quadro della situazione, abbiamo contattato, in esclusiva, Carlo Alvino, giornalista e telecronista tifoso del Napoli per le reti Sky. Queste le dichiarazioni rilasciate dall’opinionista partenopeo per IlSussidiario.net. “La mia impressione è che per Lavezzi la finale di Coppa Italia sia stata l’ultima partita con la maglia del Napoli. Lo dico a malincuore perché il Pocho è un beniamino del pubblico azzurro. La speranza, da tifoso più che giornalista, è che vada all’estero. Vederlo con un’altra maglia italiana farebbe male”. Lontano dagli occhi, lontano dal cuore. È la speranza di tutti i supporters azzurri, ormai quasi rassegnati all’addio del Pocho. “… Poi chissà, il calcio è imprevedibile ed il calciomercato lo è altrettanto, ma la sensazione è che le strade si divideranno”. Meno dubbi quando i discorsi vertono sul cannoniere di coppa (e non solo), Edinson Cavani. Trentatre reti in stagione ed una continuità di prestazioni impressionante che gli sono valsi i corteggiamenti di numerose big europee. “Sul Matador non ho alcun dubbio. Non si muoverà da Napoli. Si ripartirà da Cavani ed Hamsik per ricostruire un Napoli capace di lottare su tutti i tre fronti: campionato, Europa League e coppa Italia”. Le indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione suggeriscono che il Paris Saint Germain stia cercando una prima punta e che il Pocho non sia un obiettivo prioritario. Insomma che si cerchi più Cavani che un Lavezzi…

“Io credo che De Laurentiis sia stato già abbastanza chiaro, ribadendo l’assoluta incedibilità del giocatore. A breve inoltre ci dovrebbe essere un incontro con il procuratore del Matador (Anellucci, ndr) per un adeguamento dell’ingaggio con eventuale prolungamento del contratto”. Insomma tifosi del Napoli che non devono temere sotto questo aspetto? “No, assolutamente”.

 

(Massimiliano de Cesare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori