Calciomercato Napoli/ News, ag.Bolanos: nessun contatto con Bigon. In Italia è seguito da… (esclusiva)

Calciomercato Napoli news: in esclusiva per IlSussidiario.net, Giuseppe Saporito, agente in Italia del costaricano Christian Bolanos, parla delle offerte dall’Italia per il suo assistito

08.07.2014 - int. Giuseppe Mattia Saporito
bolanos_maxi
Cristian Bolanos (sinistra), 30 anni, costaricano (infophoto)

La favola del Costa Rica ai Mondiali brasiliani si è fermata nei quarti di finale contro Krul, portiere olandese che ha parato due rigori nella lotteria dei calci piazzati dagli undici metri. Ma la Costa Rica ha dimostrato di essere una squadra tenace che non molla mai e ha messo in vetrina ottimi elementi. Come l’esterno d’attacco Cristian Bolanos, classe ’84, che in Italia è stato accostato al Napoli. L’agente in Italia del giocatore, Giuseppe Saporito, ha parlato in esclusiva per IlSussidiario.net del futuro del ragazzo.
Costa Rica vera sopresa del Mondiale non crede? Ha fatto molto bene, ha dimostrato tanta voglia di fare bene, corsa e ottime individualità.
Come Bolanos, forse uno dei migliori non crede? Sono contento per lui perché si merita questi complimenti, è un combattente, non molla mai, può giocare come esterno d’attacco o seconda punta, ripiega tanto, è un lottatore.
Nei giorni scorsi si è parlato di un interessamento del Napoli. Conferma? A dire il vero non ci sono stati contatti con il Napoli anche perché in quel settore i partenopei sono coperti visto che hanno già Mertens, Insigne, Callejon. 
In Italia ha avuto dei contatti con qualche club? Diciamo che alcuni club come Verona e Sampdoria hanno mostrato interesse nei confronti del giocatore che spera di trovare un club che creda in lui.
C’è lo svantaggio del passaporto extracomunitario… E’ vero, però arriverebbe a parametro zero visto che il suo contratto con il Copenhagen è scaduto il 30 giugno. Sarebbe un ottimo colpo.
Ci sono altri club sul giocatore costaricano? Ha molto mercato soprattutto in Portogallo, vedremo cosa succederà in questi giorni.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori