DIRETTA/ Lazio-Palermo (Serie A 2011/2012): segui e commenta la partita live in temporeale

- La Redazione

Lazio-Palermo è una delle principali sfide del turno delle 15 della quinta giornata di Serie A. La Lazio ospita all’Olimpico il Palermo: chi vincerà la sfida?

Rocchi_R375_24ott08
Tommaso Rocchi (foto Ansa)

Lazio-Palermo è una delle principali sfide del turno delle 15 della quinta giornata di Serie A. La Lazio ospita all’Olimpico il Palermo dopo la convincente prova della scorsa giornata di campionato. Il Palermo di Mangia è squadra da montagne russe, due partite vinte e una sconfitta su tre gare disputate e sei punti all’attivo sono davvero qualcosa di importante che pochi si aspettavano dopo il prematuro esonero di Pioli. La Lazio cerca ovviamente la vittoria per rilanciarsi nelle zone alte della classifica e mettere a tacere i litigi e le polemiche che hanno coinvolto il suo allenatore. Il Palermo dal canto suo cerca stabilità di risultati, il bottino messo da parte a questo punto del campionato è di per sè importante, ma l’appetito vien… mangiando e quindi chissà dove può arrivare la squadra rosanero. Un pareggio sarebbe un risultato importante più per i siciliani che per i capitolini, ma nessuno dei due allenatori firmerebbe per vedere Lazio-Palermo finire con il segno X.
La Lazio di Edy Reja si prepara ad accogliere il Palermo patendo ancora la pesante assenza di Mauri. Giocatore essenziale per la manovra dei biancocelesti, soprattutto in fase offensiva ovviamente, via lui la Lazio ha stentato e le prestazioni sono diventate opache. Se non si “spacca” la partita poi è più difficile giocare sul velluto. Fortunatamente per Reja la crescente intesa tra Klose e Cissé e la vena di Hernanes (che pure non vive un grandissimo momento) pare possa bastare a sistemare le cose là davanti nell’attesa. La buona notizia è il rientro imminente di Radu (forse oggi sarà rischiato se la situazione dovesse richiederlo) e la voglia matta di Rocchi di marcare il suo gol numero 100 con la maglia della Lazio proprio in casa. Tatticamente Reja opterà per un centrocampo tutto grinta e dinamismo, affidando a Ledesma (non al meglio) la regia e a Matuzalem e Cana il compito di spezzare, con classe, il gioco del Palermo. In difesa Diakite dovrebbe trovare spazio da titolare complice anche l’indisponibilità di Biava per un paio di settimane. L’appuntamento è importante, la Lazio non vuole mancarlo. E dopo aver fatto il suo dovere tutti a “gufare” il posticipo…
Il Palermo di “miracoli” di Devis Mangia arriva in piena trance agonistica ad affrontare la Lazio. Per il tecnico siciliano dubbi e ballottaggi ci sono, ma per ora le notizie sono solo positive. Sulla via del recupero Budan e Mantovani, che già dalla prossima potrebbero essere in campo rassicurano sulla possibilità di sostituire eventuali squalificati dato che Acquah e Pinilla sono già sul taccuino dei cattivi: un giallo e sono fuori. Mangia probabilmente non vuole toccare il giocattolino, oppure è contrario in linea di principio al turnover, sta di fatto che la formazione che metterà in campo contro la Lazio potrebbe essere per gli 11/11 la stessa schierata qualche giorno fa. Possibile in realtà un avvicendamento a centrocampo con l’inserimento di Ilicic e una staffetta tra Miccoli e Pinilla. Insomma le carte sono date e la partita si preannuncia interessante: vedremo come finirà tra poco perché ormai Lazio-Palermo sta per cominciare.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori