CALCIOMERCATO/ Lazio, Pioli dice no a Lotito e rinnova con il Bologna

- La Redazione

Stefano Pioli sarà l’allenatore del Bologna per le prossime due stagioni: il tecnico rossoblu si è accordato poco fa, rifiutando quindi le proposte di Lazio e Fiorentina che lo cercavano.

stefano_pioli_r400
Stefano Pioli, allenatore del Bologna (Infophoto)

Adesso c’è anche l’ufficialità: Tuttomercatoweb.com aveva annunciato già ieri che Stefano Pioli avrebbe rinnovato con il Bologna, e puntualmente la notizia è arrivata. Si legge sul sito ufficiale della società felsinea che è stata apposta la firma sul contratto che legherà Pioli e il Bologna fino al 2014. Una decisione nell’aria, si diceva: inevitabile, dopo l’ottimo campionato appena concluso. Pioli aveva iniziato la stagione a Palermo: fatale gli era stato, però, il mancato superamento del preliminare di Europa League. Zamparini lo mandò via prima ancora che iniziasse la serie A, ripiegando su Mangia. Ma Pioli si è tolto lo stesso molte soddisfazioni: chiamato a sostituire Pierpaolo Bisoli, autore di una partenza tutt’altro che esaltante a Bologna, il tecnico ha subito impostato una squadra vivace e frizzante, capace di giocare a calcio, messa in campo con un modulo sostanzialmente difensivo e basato sul contropiede condotto dalla qualità del trio d’attacco Diamanti-Ramirez-Di Vaio. Tutti hanno fatto una grande stagione, a cominciare da loro tre, ma passando anche per i due mediani Mudingayi e Diego Perez. Il Bologna ha colto risultati singoli importanti: per due volte ha costretto al pareggio la Juventus campione d’Italia, ha battuto l’Inter a San Siro, ha frenato la rincorsa del Milan e definitivamente spento i sogni terzo posto del Napoli. Alla fine è arrivato un sorprendente nono posto, a sole cinque lunghezze dalla coppia Roma-Parma, a sette dall’Inter. La priorità della dirigenza era naturalmente quella di rinnovare il contratto a Pioli, autore della straordinaria cavalcata felsinea. Ciò che non si sapeva era il consueto retroscena: prima di firmare il contratto con il Bologna, l’ex allenatore del Chievo ha rifiutato un paio di proposte. Quelle, nello specifico, di Fiorentina e Lazio. La viola tenta anche Claudio Ranieri, che in linea di massima si è detto disponibile a prendere in considerazione il progetto; la Lazio invece è rimasta proprio ieri senza Reja, che ha dichiarato conclusa la sua avventura in biancoceleste a causa dell’ambiente troppo negativo che alberga a Roma. Adesso, quindi, si fanno diverse ipotesi su chi si accaserà sulla panchina biancoceleste. Nel frattempo…

… Pioli proverà a ripetere con il Bologna l’ottimo campionato appena trascorso, ma si ritroverà senza Di Vaio, emigrato in Canada dopo quattro anni in rossoblu, e probabilmente Gaston Ramirez, che piace a Juventus e Napoli ma anche e soprattutto al Wolfsburg.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori