CALCIOMERCATO/ Lazio, Yilmaz (quasi) ufficiale. Preoccupazione Breno

Yilmaz ha detto sì, o quasi, e la Lazio può festeggiare un altro importantissimo colpo di calciomercato dopo quello messo a segno con Ederson. Il bomber turco dovrebbe firmare a breve.

23.06.2012 - La Redazione
claudio_lotito_r400
Claudio Lotito (Infophoto)

Yilmaz ha detto sì, o quasi, e la Lazio può festeggiare un altro importantissimo colpo di calciomercato, dopo quello messo a segno per Ederson ed in attesa di altri sviluppi nelle trattative per Breno. Il bomber turco, di proprietà del Trabzonspors era senza dubbio l’obiettivo numero uno per il neo tecnico biancoceleste, Petkovic. Lotito e Tare ci hanno lavorato su a lungo e la perseveranza ha vinto. Nonostante l’offerta del Tottenham, piombato sul giocatore proprio quando pareva ad un passo dal vestire il biancoceleste. Un inserimento, quello degli Spurs, che pare aver solo rallentato la trattativa. É bastato semplicemente alzare l’asticella dell’offerta dai 2.1 milioni di euro iniziali a 2.5 stagionali ed il resto è stata una semplice conseguenza. Il giocatore ha detto finalmente sì alla Lazio, come confessa ai microfoni de lalaziosiamonoi. “So che i due club stanno ancora parlando ma credo che l’esito dei colloqui sarà positivo. Per questo non posso ancora dire che la trattativa è del tutto definita, ma all’80% il prossimo anno giocherò in Italia. Entro tre giorni penso che sapremo tutto, ma le società potrebbero accordarsi anche entro stasera”. Una dichiarazione strappata tra una partita di beach volley e l’altra, sulle spiagge di Cesme, nel caldo rovente di un calciomercato che deve ancora iniziare. Una scelta di cuore che ha portato anche alla rinuncia di offerte più vantaggiose dalla Premier. La punta ha voluto fortemente la Lazio e la Serie A. Nelle ultime giornate, quando l’affare sembrava ad un passo dalla definitiva fumata nera, erano già iniziati a circolare i nomi dei possibili sostitui. Mladen Petric, attaccante dell’Amburgo in scadenza di contratto sembrava essere l’uomo giusto per rinforzare il reparto offensivo. Si trattava in realtà di un semplice specchietto delle allodole, utilizzato per continuare a lavorare sottotraccia all’unica operazione che davvero contava per gli uomini del calciomercato biancoceleste. Yilmaz, fortissimamente Yilmaz. Un matrimonio non ancora ufficiale, ma destinato a diventarlo nell’arco di poche giornate, quando il giocatore concluderà le sue vacanze ed approderà nella capitale, pronto a porre in calce la firma sul contratto quadriennale propostogli da Lotito. Un grande colpo considerando lo score realizzativo con il quale l’attaccante turco si presenta nel nostro campionato: 33 reti in 34 presenze sono il lasciapassare per il cuore del presidente biancoceleste.

Sfumano a questo punto tutte le ipotesi secondarie, la Lazio probabilmente si fermerà per quanto riguarda il reparto offensivo e concentrerà le proprie attenzioni su Breno, per il quale resta da valutare l’esito del processo che lo vede accusato di aver volontariamente dato fuoco ad una sua abitazione. Il giudizio della corte sarà decisivo per il suo approdo in maglia biancoceleste.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori