CALCIOMERCATO/ Lazio, Molinaro e Rajkovic le nuove idee, Diakite piace alla Juventus

Il punto sulle manovre biancocelesti: piace il terzino sinistro ex Juve, ora in forza allo Stoccarda, mentre in casa Amburgo Lotito è pronto a pescare il serbo Rajkovic…

03.08.2012 - La Redazione
cristian_molinaro_r400
Cristian Molinaro (Infophoto)

Non cambiano le priorità del calciomercato della Lazio. Vladimir Petkovic vuole un esterno sinistro ed un nuovo centrale difensivo, vista anche la partenza di Stendardo verso Bergamo e le difficoltà che Biava e Andre Dias hanno incontrato nel corso delle amichevoli di agosto (per di più, la panchina non è al momento profonda, non consentendo troppe alternative di valore). Quanto al primo ruolo, è spuntata una nuova candidatura, quella di Cristian Molinaro. Il mancino classe 1983, in scadenza nel 2014, è reduce da tre buoni campionati in Germania con la maglia dello Stoccarda, che lo ha acquistato due anni fa dalla Juventus per 3,8 milioni di Euro. Oggi il suo cartellino ne vale due e mezzo, e Lotito ci sta pensando seriamente. Al patron biancoceleste non dispiacerebbe l’idea di riportare in Italia Molinaro, anche se il suo non è l’unico nome per colmare la lacuna emersa a sinistra. Altre piste valide sono quelle che portano al genoano Luca Antonelli e a Fabio Santos – brasiliano di passaporto portoghese – del Corinthians. A proposito di Brasile, restano alte le quotazioni del capitano dell’Atletico Mineiro Humberto Rever, del quale però spaventa l’alta valutazione, di 6-7 milioni. Sarebbe lui, in ogni caso, la principale alternativa a Xandao, visto che la trattativa che vede protagonista il centrale messosi in luce allo Sporting Lisbona non vuole saperne di sbloccarsi. Ecco allora che potrebbe prendere piede un’ulteriore pista, stavolta low cost, che porta dritti dritti sulle tracce del centrale serbo classe 1989 Slobodan Rajkovic. Secondo i colleghi di Lalaziosiamonoi.it, sarebbe lui il nome nuovo per rafforzare la retroguardia a disposizione di Petkovic. Rajkovic, che negli ultimi due campionati con l’Amburgo ha giocato pochissimo (causa infortuni), sembra destinato a lasciare il club anseatico. Visti i problemi fisici che ne hanno limitato il rendimento, il ragazzo può essere acquistato per una cifra inferiore ai 2 milioni di Euro, anche se bisognerà tenere in conto la concorrenza di due squadre spagnole e di svariate inglesi. Non c’è fretta, comunque. Lotito e Tare vogliono monitorare bene tutte le varie candidature prima di lanciare l’assalto decisivo. Le pedine mancanti, in fondo, non sono nemmeno tantissime. La Lazio vuole assolutamente assicurarsi il nuovo difensore in modo da potersi rivolgere più serenamente alle richieste della Juventus, che a sua volta è concentrata sulla ricerca di un centrale difensivo, a maggior ragione dopo le richieste di Stefano Palazzi che ha chiesto una squalifica di tre anni e mezzo per Leonardo Bonucci (clicca qui per approfondire). I bianconeri, ultimamente…

… hanno messo gli occhi su Mobido Diakite, uni dei migliori nella stagione che la Lazio ha concluso al quarto posto in classifica. Il giocatore scade nel 2013, ed è per questo che Lotito sta provando a fargli rinnovare il contratto, per evitare di perderlo a zero Euro; al momento, però, il calciatore non pare intenzionato a seguire questa pista, e sta per l’appunto verificando se non ci siano altre prospettive di carriera. Acquistato un rinforzo, il presidente dei capitolini potrà anche sedersi a un tavolo a trattare con Marotta circa l’eventuale prezzo da richiedere per il suo centrale, che comunque vuole trattenere a Formello.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori