Calciomercato Lazio/ Djordjevic, Gomis e due rossoneri: quante piste per il dopo Klose

- La Redazione

Gli uomini biancocelesti sono alla ricerca di attaccanti in grado di spalleggiare e sostituire degnamente Miroslav Klose. Ecco i più appetiti, da Djordjevic a Gomis, da Pazzini a Matri…

igli_tare_r400
InfoPhoto

Continua la ricerca di un centravanti di spessore in casa Lazio, dove molti, con ogni probabilità, si saranno pentiti di non esser riusciti a rimpiazzare Libor Kozak, ceduto all’Aston Villa per otto milioni di euro. Sfumati Fabio Quagliarella e Burak Yilmaz del Galatasaray, l’unico attaccante sbarcato a Formello è stato il giovane colombiano Brayan Perea, al quale, spesso e volentieri, viene ancora preferito Sergio Floccari. Troppo poco se si vuole ambire ad una qualsivoglia competizione europea, anche se la buona notizia è l’apparizione del talento Balde Diao Keita. In ogni caso, a fine stagione, Miroslav Klose e la punta ex Rimini, entrambi in scadenza di contratto, dovrebbero lasciare la Capitale per proseguire la propria carriera altrove, e l’esigenza di acquistare almeno un attaccante risulta essere quasi di vitale importanza. Ad oggi, gli obiettivi principali sembrano essere Filip Djordjevic del Nantes e Bafetimbi Gomis del Lione, anch’essi in scadenza di contratto e, quindi, trattabili a prezzo di saldo. Il primo, di nazionalità serba, sta facendo i conti con la burocrazia per ottenere lo status di comunitario, e, qualora non riuscisse ad ottenerlo prima della fine di gennaio, potrebbe arrivare soltanto a giugno considerato che la Lazio, ad oggi, non ha più caselle libere per gli extracomunitari, mentre il secondo potrebbe trasferirsi in qualsiasi momento in quanto, pur avendo origini senegalesi, è considerato un francese a tutti gli effetti. Un piccolo punto a favore di Gomis in questa caccia da parte di Claudio Lotito e dei suoi dirigenti. Attenzione però, perché nelle ultime ore stanno prendendo sempre più piede due nomi italiani di grande livello, due piste che portano ad Alessandro Matri e Gianpaolo Pazzini del Milan, entrambi chiusi dalla presenza di Mario Balotelli e di un modulo che prevede soltanto un centravanti di ruolo. Di certo non lasceranno entrambi Milanello a gennaio, ma è certamente possibile che almeno uno dei due se ne vada, e la Lazio sicuramente farà un tentativo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori