SS LAZIO/ Lesione al legamento collaterale del ginocchio per Konko: sei settimane di stop

- La Redazione

Altra tegola per la Lazio: il terzino destro Konko si è infortunato contro il Pescara e la risonanza magnetica ha evidenziato una lesione di primo grado al collaterale del ginocchio.

Konko_infortunio
Abdoulay Konko, terzino destro della Lazio (Infophoto)

Altra tegola per la Lazio. Sembra di rivivere il film della scorsa stagione: i biancocelesti volavano con Edi Reja e sognavano terzo posto e Champions League. Poi qualche infortunio di troppo, il lento ma inesorabile declino e la chiusura dell’anno al quarto posto, fuori per un soffio dalla porta principale per l’Europa. L’inizio 2013 ha visto fermarsi Miroslav Klose: due mesi di stop, forse di più, sta di fatto che l’infortunio dell’attaccante tedesco ha tolto smalto al reparto offensivo della Lazio, che pure ha trovato la rinascita di Sergio Floccari. Nella partita di ieri vinta contro il Pescara, il terzino destro Abdoulay Konko ha dovuto abbandonare il campo dopo soli sei minuti di gioco a causa di un infortunio. Si è capito subito che non si trattava di una semplice botta: infatti la risonanza magnetica effettuata oggi ha evidenziato, come scrive il sito della società biancoceleste, la presenza di una lesione di primo grado del legamento collaterale mediale del ginocchio destro. Un guaio per Petkovic, per il cui gioco la presenza di Konko era molto importante: il laterale francese dovrà stare fermo per circa sei settimane, il che vuol dire rientrare in campo solo per le ultime partite della stagione e dover saltare anche gli ottavi di finale di Europa League, e forse anche gli eventuali quarti se i tempi dovessero allungarsi. Anche Stefano Mauri è stato sottoposto a un controllo della caviglia: le sue condizioni migliorano, Petkovic proverà a recuperarlo per la prossima gara di campionato (anche se sarà difficile).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori