SS LAZIO/ Hernanes: voglio vincere l’Europa League

- La Redazione

Dopo due partite giocate con il Brasile, Hernanes torna alla Lazio e lancia il suo proclama: vuole vincere l’Europa League. Ma intanto c’è il Catania, che evoca brutti ricordi…

Hernanes
Hernanes ha risolto la partita dello scorso anno (Infophoto)

Appena rientrato da due partite con la Nazionale del Brasile, il Profeta della Lazio esprime i suoi desideri per gli ultimi due mesi della stagione biancoceleste. Hernanes ha infatti progetti ambiziosi: “Voglio vincere un trofeo con la Lazio, voglio l’Europa League”. I tifosi possono sperare che si tratti di una vera e propria profezia, visto l’impegnativo soprannome del campione brasiliano. Intervistato da lalaziosiamonoi.it, Hernanes fa un accenno all’esperienza con la Selecao, ma si ributta subito in clima-Lazio: “Sono gli altri a dovermi dare il voto, in ogni caso mi sono piaciuto (il c.t. Scolari lo ha pubblicamente elogiato, ndR). Ora ci aspetta un periodo difficile, con tante partite da giocare. Sfruttiamo questa sosta per poi non fermarci più su tutti i fronti”. La ripartenza sarà sabato contro il Catania, partita che all’andata finì 4-0 per i rossazzurri di Maran e con una sostituzione dopo soli 45 minuti per il centrocampista, che nella circostanza ebbe pure una discussione con Petkovic. Ricordi da esorcizzare: “Dobbiamo tornare a vincere in campionato, senza scuse. Senza disperare per quello che non è stato fin qui, ma solo concentrandoci sul futuro. Dovremo dare il meglio per portare a casa i tre punti già sabato”. Poi ci sarà l’andata dei quarti contro il Fenerbahce: “Voglio vincere qualcosa con la Lazio, l’Europa League è una competizione alla quale tengo tantissimo. Ma Petkovic ci ha inculcato questa mentalità: è giusto pensare a un obiettivo alla volta, a un match alla volta. Poi alla fine tireremo le somme e vedremo dove saremo arrivati”. Sarà però più difficile centrare la qualificazione in Champions League, e questo potrebbe essere l’unico dubbio sulla sua permanenza nella Capitale. Hernanes si è dato tempo altre cinque stagioni in Europa, poi la vita continuerà in Brasile. Cinque anni in cui vuole vincere. Questa stagione gli ha dato il ritorno nella Seleçao e due tecnici che lo apprezzano indiscutibilmente. Ora serve un altro salto in avanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori