SS LAZIO/ Niente da fare per Cristian Brocchi: carriera finita a 37 anni

- La Redazione

Sul suo sito ufficiale, la Lazio ha comunicato che il centrocampista Cristian Brocchi non è in grado di recuperare completamente dall’ultimo infortunio, e sarà costretto a ritirarsi

brocchi_izco
(INFOPHOTO)

Lo staff medico, in accordo con l’atleta Cristian Brocchi, comunica che nonostante tutti i tentativi terapeutici effettuati, conservativi e chirurgici, si è verificata definitivamente l’impossibilità a riprendere la consueta e regolare attività professionale“. Con queste parole il sito della Lazio ha introdotto la notizia del ritiro di Christian Brocchi dal calcio giocato. Il centrocampista classe 1976 si era infortunato alla gamba destra durante Lazio-Juventus dello scorso 26 novembre, ed aveva avuto una ricaduta il 3 febbraio contro il Genoa. Ora lo staff medico della Lazio ha comunicato che Brocchi non può completamente recuperare dall’infortunio: “A distanza di quasi tre mesi, pur essendo migliorata nella vita di tutti i giorni la sintomatologia clinica ed il dolore avvertito da Cristian, a malincuore siamo in data odierna a comunicare questo esito che nel nostro cuore speravamo avvenisse il più lontano possibile. La Società ringrazia Cristian Brocchi per la professionalità dimostrata in questo lungo calvario augurandogli un’altrettanta carriera gloriosa lontano dai campi“. Così si conclude il comunicato ufficiale sul sito della Lazio. In carriera il centrocampista ha giocato con Pro Sesto, Lumezzane, Hellas Verona, Inter, Milan, Fiorentina e Lazio, con una presenza in Nazionale maggiore (Italia-Turchia 1-1, amichevole del 15 novembre 2006). 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori